La storia dei fratelli Pizzolato, due volti positivi per l’imprenditoria veneta

Graziano Pizzolato e Renzo Pizzolato sono due fratelli imprenditori originari di Scorzè che, nonostante la crisi economica che ha colpito il mondo imprenditoriale negli ultimi anni, stanno ancora crescendo con un buon ritmo.

Nel giro di quarant’anni hanno aperto un’industria e costruito un intero palazzetto a Salzano che ancora adesso sta continuando a crescere. I fratelli hanno cominciato l’attività nel lontano 1977 nel loro garage di casa fabbricando chiodi per mobilifici.

Un po’ alla volta l’attività è cresciuta fino alla costruzione di macchine per la lavorazione della lamiera, da lì in avanti la piccola industria è cresciuta esponenzialmente, cambiando luoghi di lavoro di fronte alle nuove necessità di spazio e accettando proposte di lavoro anche dall’estero. Adesso i fratelli possiedono un magazzino a Salzano basato su tecnologie all’avanguardia che rende il tutto quasi automatizzato.

Tutto, o quasi, dentro il magazzino è controllato attraverso l’elettronica: il lavoro degli operatori è quello di programmare nel modo corretto le macchine e assicurarsi che funzionino nel modo giusto attraverso una periodica manutenzione. L’abbattere i costi attraverso questi nuovi sistemi automatizzati permetterà in futuro l’assunzione di nuovo personale, conferma Graziano, che si mostra particolarmente fiducioso per il futuro.

Secondo Renzo, a causa anche della crisi e di un incertezza generale a livello politico, il mercato italiano è saturo. All’estero si lavora meglio, hanno già superato questo momento di crisi: il loro lavoro all’estero è anche molto richiesto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here