Stanno Facendo un 48

Francesco Berton: gli investimenti nei campeggi

I dubbi del Presidente dell'Assocamping Francesco Berton: "Se non si snellisce la burocrazia rischiamo di non avere più investimenti"

Nella ottava puntata di “Stanno facendo un 48”, programma condotto da Patrizio Baroni, abbiamo discusso del Green Pass e del futuro della circolazione insieme a Cristiano Musillo, Console Generale d’Italia a Miami, Camillo Bozzolo, direttore commerciale e sviluppo aviation di SAVE SpA, Francesco Berton, Presidente AssocampingMara Bizzotto, Europarlamentare, Salvatore Pisani, Presidente della Sezione industrie del turismo e servizi di Confindustria Venezia.

Cosa succede se le regole non sono ben definite?

Francesco Berton: “L’ho detto anche prima, la gente è pronta e abbiamo favorito gli ospiti con cancellazioni flessibili ma finché le regole non sono chiare la gente non prenota.

Siamo anche imprigionati da questo sistema burocratico che rallenta gli investimenti. A Cavallino-Treporti le strutture investono 20 milioni di euro per preparare la stagione estiva, per fare una struttura è necessario creare il progetto 4-5 anni prima.

Abbiamo contato circa 50 copie di pratiche per avere il permesso di costruire, ovviamente siamo in salvaguardia ambientale e l’ambiente è importante però dobbiamo poter realizzare i nostri progetti di sviluppo in tempi rapidi e con la possibilità di rientrare negli investimenti.

Il Recovery Fund è necessario che vi sia un sistema burocratico più snello altrimenti sarà impossibile effettuare gli investimenti con le risorse messe a disposizione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button