Articoli di Economia e società

Forte Marghera: da sabato apre di nuovo i battenti

L'assessore Zaccariotto: "Venerdì ultime asfaltature. Grazie agli oltre 15 milioni investiti dall'Amministrazione il compendio ora entra in una nuova era"

Il cantiere è durato mesi ma ora mancano solo gli ultimi dettagli. Forte Marghera, uno dei punti di riferimento principali per i cittadini veneziani e non solo, da sabato può finalmente riaprire completamente i battenti. Lo annunciano l’assessore ai Lavori pubblici, Francesca Zaccariotto, e il presidente della Fondazione Forte Marghera, Stefano Mondini: da sabato l’area trincerata mestrina tornerà completamente visitabile, con i consueti orari di apertura.

Forte Marghera

“Venerdì l’accesso all’intero compendio sarà interdetto per permettere la conclusione dei lavori di asfaltatura del ponte di ingresso, rimesso completamente a nuovo – spiega l’assessore Zaccariotto – In questi giorni è stata visitabile solo l’area verde pubblica del forte. Dal 23 maggio, invece, saranno fruibili anche le altre zone, compresa quella adibita a ristorazione. Non sarà però lo stesso Forte Marghera di prima. Grazie a investimenti dell’Amministrazione comunale per oltre 15 milioni di euro il compendio è stato completamente infrastrutturato e può ora contare su nuovi allacciamenti e servizi realizzati da Insula.

Si apre una nuova fase contraddistinta da nuova illuminazione pubblica, nuovi servizi igienici, manutenzione straordinaria dei ponti di accesso e di collegamento, recupero delle Casermette Napoleoniche (per cui sono stati investiti 7 milioni di euro) e ristrutturazione degli edifici 1, 28 e, in futuro, 29 e 53. Forte Marghera diventerà una realtà sempre più ‘pulsante’ e interconnessa con la città grazie alla prossima realizzazione del nuovo ponte a cavallo del Canal Salso e del percorso ciclopedonale che unirà via Torino al Parco di San Giuliano attraverso proprio il Forte”.

Gli orari

Forte Marghera aprirà da martedì a domenica, dalle 9 alle 24, con giorno di chiusura il lunedì. L’area ristorazione è stata organizzata per rispettare le linee guida anti Covid-19.

“Sono stati mesi intensi di progettazione, lavoro e impegno – dichiara il presidente della Fondazione Stefano Mondini – ora possiamo finalmente raccogliere i frutti grazie a un piano lungimirante dell’Amministrazione comunale, che ringraziamo per aver voluto fortemente investire sul sito. Da sabato Forte Marghera sarà pronto per la ‘Fase 2’, con tutti i presupposti per incrementare ancora di più il numero di realtà che la arricchiscono”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close