Articoli di Economia e società

Fiera del Rosario ha reso omaggio ai due poliziotti uccisi

Un lungo, sentito e commosso applauso ai due poliziotti uccisi ieri a Trieste: l’agente scelto Pierluigi Rotta, di Napoli, e l’agente Matteo De Menego, di Velletri, rispettivamente di 34 e 31 anni

Un lungo, sentito e commosso applauso. E’ quello che tutti i presenti alla cerimonia di inaugurazione della Fiera del Rosario e della Campionaria d’Autunno di San Donà di Piave hanno rivolto, accogliendo l’invito del presidente del Veneto, Luca Zaia, e del sindaco Andrea Cereser, ai due poliziotti uccisi ieri a Trieste: l’agente scelto Pierluigi Rotta, di Napoli, e l’agente Matteo De Menego, di Velletri, rispettivamente di 34 e 31 anni. Un momento toccante che è stato anche il modo per ringraziare tutte le forze dell’ordine che lavorano quotidianamente per garantire la sicurezza, sotto tutti i punti di vista, dei cittadini.

La Fiera del Rosario

La tre giorni di kermesse, è dunque partita. In centro cittadino oltre 400 bancarelle, luna park, momenti di spettacolo, di folklore e culturali. Nei padiglioni di via Pralungo (quasi 15mila metri quadrati al coperto, altre 3mila allo scoperto), la Campionaria d’Autunno con 200 espositori e tutte le categorie rappresentate (quest’anno anche il turismo), quindi la sanità, il sociale e la scuola. CONSULTA IL PROGRAMMA

Guarda i servizi realizzati dalla redazione di Televenezia:

L’inaugurazione

Dopo il taglio del nastro, con la madrina Sevmi Tharuka Fernando, Miss Sorriso e terza classificata assoluta alla finalissima di Miss Italia, i saluti istituzionali, a cominciare da quello di Riccardo Marongiu, vice sindaco del consiglio comunale dei ragazzi. Riccardo ha sottolineato l’aspetto dell’ambiente e della necessità di lavorare, tutti, per proteggerlo.

“La Fiera del Rosario – ha poi detto il sindaco Andrea Cereser – è tante cose ed è il momento in cui ci si allontana dal periodo estivo e si entra nel periodo della operosità con la città che si rimette in moto. Questi spazi saranno cuore di una operazione che in realtà interesserà San Donà per i prossimi decenni, dove secondo me la sfida sarà di coniugare lo sviluppo economico, urbano ed umano”.

Saverio Centenaro, consigliere delegato dal sindaco della Città Metropolitana di Venezia, Luigi Brugnaro, ha sottolineato l’importanza del lavoro di squadra fatto per la crescita collettiva e di un territorio che, unito, sa guardare avanti.

Il presidente del Veneto, Luca Zaia, ha ricordato l’importanza dell’offerta turistica del Veneto, rappresentata in fiera da Venice Sands. Quindi del Volontariato (“In Veneto una persona su cinque fa volontariato; il nostro è un tessuto sociale che lavora da comunità e sa lavorare assieme perché sa che così le cose si fanno meglio”). E quanto sta facendo la Regione per la crescita dell’economia.

“Potrei citare i bandi europei per la destagionalizzazione e l’ammodernamento degli alberghi, oppure la promozione turistica a livello internazionale, fino ad arrivare al fatto che da 9 anni in Veneto non si applicano tasse”. E sull’Iva: “Confcommercio e le associazione di categoria hanno ragione a protestare; questo è un tema cruciale ed ora bisogna passare dalle parole ai fatti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close