Servizi Economia e società

Festa del Radicchio a Mirano: boom di visitatori

Dopo due anni di stop a Mirano è tornato in piazza il fiore d'inverno, ovvero il radicchio rosso di Treviso, protagonista di una festa arrivata alla 25° edizione. Una 40ina i produttori presenti e accanto a loro anche tanti studenti delle scuole primarie e delle superiori.

Dopo due anni di stop, torna a Mirano la Festa del Radicchio. Boom di visitatori e una bella simbiosi con le scuole del territorio.

Le Parole di Roberto Gallorini, Presidente della Pro Loco di Mirano

Le Parole di Roberto Gallorini, Presidente della Pro Loco di Mirano: ” Siamo felici di riprendere dopo due anni questa festa. Ci fa iniziare l’anno ma, anche la più importante come nel territorio nel mondo dell’agricoltura del nostro territorio viene in piazza. Si presenta e fa vedere quante cose belle ci sono adesso in questo mondo.”

Il commento di Elena Spolaore, assessora ambiente; verde pubblico e risorse agricole del comune di Mirano

Il commento di Elena Spolaore, assessora ambiente; verde pubblico e risorse agricole del comune di Mirano: “Oggi è una giornata meravigliosa dove festeggiamo la rosa d’inverno , uno dei prodotti pregiati del nostro territorio.

Si racconta la storia delle aziende; delle famiglie ed il futuro dei nostri ragazzi. Oggi vediamo qui la scuola “8 Marzo- Lorenz” che è un prestigio del nostro territorio e che quindi con il loro studio ed il loro lavoro rappresenta il futuro del nostro territorio.

E’ una giornata di festa e di racconto del nostro territorio. L’agricoltura è storia, delle persone; delle famiglie; del nostro ambiente; tutela del nostro paesaggio.

Le parole del Vicesindaco di Mirano, Maria Giovanna Boldrin sulla Festa del Radicchio

Le parole del Vicesindaco di Mirano, Maria Giovanna Boldrin: ” Questa non è una fiera, è una festa. Abbiamo le associazioni di categoria qui unite, abbiamo anche la parte della scuola e la nostra Pro Loco con il Presidete Gallorini che è sempre un grandissimo coordinatore.

Oggi è una giornata di festa! con il sole, meglio di così non si poteva.”

Concorso per le scuole della Festa del Radicchio, organizzato con la CIA

Le parole del responsabile di area CIA Venezia, Massimo Coletto: ” Anche quest’anno abbiamo riproposto il nostro concorso di disegno rivolto alle scuole primarie del Comune di Mirano e poi provvederemo alla premiazione dei 5 plessi scolastici che si sono aggiudicati i premi. I premi sono in denaro ed ogni Istituto può disporlo come crede.

Il tema di quest’anno è stato l’uomo e l’ambiente, ogni anno proponiamo un tema nuovo dove portiamo a conoscenza delle scuole il ruolo dell’agricoltore e dell’agricoltura del territorio nel preservarla e tutelarla.”

Le parole del Sindaco di Mirano, Tiziano Baggio

Le parole del Sindaco di Mirano, Tiziano Baggio: “I bambini e le bambine portano sempre gioia e ci danno gioia ma, costruiscono anche il futuro e bisogna ringraziare gli insegnati ma anche la Confederazione Italiana Agricoltori per aver dato la possibilità loro di approfondire questo tema.

Un tema importante per noi e per il nostro futuro, il tema dei prodotti agricoli.”

Il commento dell’assessora di Istruzione, cultura e sport, Maria Francesca Di Raimondo

Il commento dell’assessora di Istruzione, cultura e sport, Maria Francesca Di Raimondo: “Le scuole, nonostante i tempi stretti hanno partecipato con entusiasmo che le contraddistingue.

Hanno fatto un lavoro importante con i bambini e le bambine con le nostre insegnanti e come mi piace sottolineare in questo caso, che riprende un po’ il tema di quest’anno: “Da coltura a cultura” insieme agli agricoltori i nostri studenti hanno seminato per un idea di mondo più giusto.”

Leggi anche: Volare oltre lo sport: al via la terza edizione. Le iniziative

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Disattiva AdBlock per sostenerci

Televenezia ogni giorno mette a disposizione informazioni e contenuti gratuiti. La libertà d'informazione deve essere sostenuta e Televenezia lo fa anche grazie ai banner pubblicitari. Sostienici e disattiva AdBlock