Servizi Economia e società

Fate le brave – contro la violenza di genere

Da come avviare una propria attività a come proteggere il patrimonio difendendo la propria autonomia. Sono alcuni dei temi che verranno trattati in una serie di incontri organizzati a Padova in collaborazione con l'ordine degli psicologi del Veneto. È il progetto "fate le brave"

Fate le brave è un progetto di educazione finanziaria pensato per le donne per contrastare quella che si può definire violenza economica di genere. Consiste in otto incontri che si terranno a Padova da ottobre a maggio 2023.

Le parole di Vincenzo Gottardo, consigliere Provincia di Padova

”Sono ospite della cantiere delle donne, un’associazione a me particolarmente cara perché il cantiere è un luogo che io amo e nel quale mi dedico nella mia professione. Un cantiere che quindi costruisce, realizza e quindi ha un percorso. Devo dire che la situazione cantiere delle donne con la sua presidente Michela Fagiani è un laboratorio dove nascono grandi opportunità di dialogo e grandi opportunità di riflessione. E’ nata durante la pandemia e ora ad oltre due anni di distanza è un’attività molto fiorente e molto ricca.”

Il progetto Fate le brave

”Fate le brave” è un progetto per portare l’attenzione di tutti su quante opportunità ci sono per il mondo femminile e quanto bisogno ci sia di rompere quei luoghi comuni che concepiscono insomma una forma mentis molto patriarcale della nostra società, cosa che invece oggi non è assolutamente accettabile.

L’impegno della provincia di Padova con Fate le brave

”La provincia di Padova oltretutto con una consigliera di parità, ricordo la dottoressa Silvia Scordo, che riceve in provincia le donne che abbiano da denunciare o vogliono affrontare soprusi o disuguaglianze di genere a loro successe e quindi è a disposizione per dare risposte e per eventualmente avviare iter di difesa.

La provincia di Padova crede molto in queste occasioni e in queste opportunità ed è ovviamente a disposizione della comunità Padovana per crescere insieme e per guardare al futuro della relazione con un’idea di donna e di società completamente diversa.”

Le parole di Margherita Colonnello, ass. alle Pari Opportunità del Comune di Padova

”Le donne sono spesso le depositarie dell’economia domestica ma non trovano gli strumenti per fare il passo successivo, cioè per entrare in banca. per capire come vengono gestiti conti. per essere realmente autonomi appunto nella gestione non solo nella casa ma anche della loro vita del loro lavoro. e questo lo rende sottoposte al potere maschile. Ecco allora che a Padova proviamo a rivolgerci a tutte le donne con questo ciclo di incontri aperti che consigliamo tutte di frequentare per avere nuovi immagini di autonomia”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button