Stanno Facendo un 48

Teatro che evolve: nuove tecnologie e nuovi canoni

Giampiero Beltotto ci racconta di come il teatro debba correre sempre più al passo coi tempi per andare incontro al pubblico.

Nella quarta puntata di “Stanno facendo un 48”, programma condotto da Patrizio Baroni, abbiamo parlato di come la pandemia abbia spento i riflettori su tutto il mondo dello spettacolo e dell’arte. Ci parla della ripresa del mondo dello spettacolo il direttore del Teatro Stabile del Veneto, Giampiero Beltotto.

Lo spettacolo deve andare avanti

“Il fatto di aver incluso il digitale nel mondo del teatro per noi è stata una scelta. E’ impossibile per una macchina complessa come la nostra non considerare la nuova tecnologia. Quello su cui bisogna soffermarsi è la selezione del contenuto che andrà nel digitale. GUARDA ANCHE: Giampiero Beltotto: “Al via una rivoluzione del teatro”

E’ necessario costruire nuovi materiali destinati unicamente al nuovo mondo. Faccio spettacolo dove posso fare spettacolo e devo essere in grado di adattare lo spettacolo alla piattaforma che ho a disposizione.

Il mondo evolve e porta nuovi canoni. Arrivano continuamente nuovi mezzi che aiutano il teatro ad essere al servizio del cittadino, che è utente, spettatore e consumatore”, ha concluso Giampiero Beltotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button