L’esplosione è avvenuta in un condominio di via Milesi in zona Cipressina a Mestre a causa di una fuga di gpl in un appartamento. Tre persone riportano ustioni

La notte scorsa, alle 00:45, i vigili del fuoco, sono intervenuti in via Milesi in zona Cipressina a Mestre per un’esplosione dovuta a una fuga di gpl in un appartamento al terzo piano di un condominio: dieci persone coinvolte due ricoverate.

I pompieri accorsi con un’autopompa, un’autobotte e un’autoscala e undici operatori, hanno soccorso congiuntamente al personale del suem 118 le dieci persone di origine senegalesi, che si trovavano all’interno: due dei quali sono stati portati in ospedale e ricoverati, uno con ustioni.

L’esplosione è stata causata da una fuga di gas di una bombola gpl collegata ad una stufa. Ingenti danni strutturali all’appartamento, posto all’ultimo piane dello stabile.

Le operazioni di soccorso dei vigili del fuoco sono terminate intorno alle ore 4.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here