Erika Chia e Micol Rossi, due angeli con messaggi di gioia e speranza

Scenderanno dal campanile di Piazza San Marco domenica, 24 febbraio alle ore 12.00, l’Angelo Erika Chia, la Maria del Carnevale 2018, e l’Angelo Guerriero, la novità di quest’anno, Micol Rossi, la Maria dei Lettori 2018.

Emozionatissime, le due giovani, una mora e una bionda, sono entrambe di Venezia centro storico e attendono di vestire i costumi che sono stati creati appositamente per loro dall’atelier Nicolao (l’Angelo) e dall’atelier Pietro Longhi (Angelo Guerriero).

Diretta Carnevale di Venezia 2019

Lo spettacolo sarà tramesso in diretta su Televenezia (GUARDA) canale 71, su Love in Venice (canale 673 in Veneto, 628 in Lombardia, Piemonte Orientale ed Emilia), sul nostro portale e sulla pagina facebook apartire dalle 10.00

Il Volo dell’Angelo

“Aprirò le danze del Carnevale di Venezia 2019 – spiega Erika Chia, 20 anni, di San Pietro di Castello – il volo dell’Angelo dal campanile è un momento molto importante per tutti i veneziani, è l’apertura di una manifestazione che si conosce in tutto il mondo. Sono entusiasta. E’ un’esperienza unica che porterò con me per tutta la vita e che racconterò ai miei figli. Per me è stato un vero onore far parte delle 12 Marie del Carnevale di Venezia – aggiunge Erika – quest’anno è stato ricco di esperienze ed emozioni, iniziate nei giorni intensi del Carnevale e proseguite poi nel resto dell’anno. Io ho presenziato, ad esempio, all’Historic Car Venice, e una delle esperienze più belle è stato vivere da protagonista la Regata Storica. Abbiamo rappresentato la Serenissima in tutto il mondo e penso che quest’anno abbia cambiato tutte noi”. GUARDA L’INTERVISTA

L’Angelo Guerriero

Domenica, per la prima volta nella storia del Carnevale veneziano, i voli saranno due, perché oltre a quello tradizionale ci sarà anche quello dell’Angelo guerriero, rappresentato da Micol Rossi, 27 anni, del sestiere di San Polo. GUARDA L’INTERVISTA

“Il mio volo ha un messaggio molto importante – spiega Micol – è dedicato a tutte le persone che in questo momento soffrono o hanno lottato. Vorrei dar loro forza e coraggio, riuscire a trasmettere che la vita è bella nonostante tutte le difficoltà, che possono esserci dei periodi bui ma si può sempre uscirne. Questo volo porterà anche un messaggio di consapevolezza, perché non tutte le persone conoscono patologie come quelle di cui soffro io, il morbo di Crohn. Quando a novembre ho avuto l’onore di sfilare assieme a tante “guerriere”, le donne dell’Associazione “Amiche per la pelle” che lottano o hanno lottato contro il tumore al seno, ho capito, ancora di più, quanto è importante la sensibilizzazione: una battaglia portata avanti con ottimismo. Da qui è partita l’idea, e mi son detta “Perché non provare a creare un volo dedicato ai guerrieri”, e così ho scritto la mia proposta al sindaco di Venezia, che ha accettato la mia richiesta”.

Così, domenica, Erika e Micol si lanceranno dal Campanile, a poca distanza l’una dall’altra.

“Sarà una giornata indimenticabile per entrambe – aggiunge Erika – per noi il significato di quella giornata è ancora più forte perché siamo due vere veneziane, e vogliamo portare avanti la tradizione dei veneziani, è questa la nostra forza. Rappresenteremo la nostra città in tutto il mondo con due abiti bellissimi che sorprenderanno il pubblico”. A farle eco Micol: “Come veneziane del centro storico, crediamo sia importante resistere e lottare per la nostra città, ed essendo giovani ancora di più, vogliamo dimostrare che ci siamo”.

Alle nuove 12 Marie del Carnevale, Erika e Micol augurano di divertirsi, ma non solo.

“Forse io sono la ragazza che più ha tentato, negli anni, di partecipare al concorso e diventare una Maria del Carnevale – conclude Micol – ho iniziato nel 2012, coronando il sogno lo scorso anno, e per questo mi sento di dire alle ragazze che non riusciranno a vincere in questa edizione, di riprovarci. Sono la prova vivente che basta volere con intensità una cosa, e la si può ottenere”.

Cosa c’è da sapere sul Carnevale di Venezia

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here