Servizi Cronaca

Aggressioni e pestaggi in centro a Mestre: è emergenza

Sono sempre di più i casi di aggressione e pestaggi da parte di baby gang nella città di Mestre. L'ultimo ieri.

Dopo le aggressioni, da parte di una baby gang a Mestre, di una 30enne ragazza cinese, lunedì sera è stata la volta di un 20 enne italiano che ha riportato una ferita alla testa.

Aggressioni a Mestre

La scena dell’aggressione a cui hanno assistito in riviera xx settembre almeno duecento persone sembrava ispirata dal celebre pellicola arancia meccanica. Una dozzina di ragazzi hanno organizzato una spedizione punitiva inseguendo, raggiungendolo e picchiando il loro coetaneo per vendetta per un precedente pestaggio, di una settimana fa. Quando un gruppo di ragazzi italiani aveva picchiato un giovane albanese in tram.  Il carnefice diventato vittima una volta a terra è stato colpito al volto con un calcio da un un 16 albanese.

Zona del centro a numero chiuso?

L’episodio è avvenuto verso le 18 nell’ora e nel luogo epicentro dell’aperitivo in città .una zona al centro di scene di violenza da quest’estate. Al punto che ora la polizia locale sta pensando di metterla a numero chiuso. Sembra non ci sia verso altrimenti di fermare questi ragazzini che agiscono anche con le forze dell’ordine a pochi passi da loro. Come è accaduto lunedì.

Il ragazzo è stato fermato

Ora è stato fermato il 16enne albanese, e sono in corso le identificazioni di tutti i coetanei coinvolti. Di cui molti già noti alle forze dell’ordine compreso il ferito che a dicembre aveva preso parte alla rissa avvenuta in campo bella Vienna a Venezia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button