Servizi Cronaca

In elicottero con i turisti sulla laguna senza patente: blitz GDF

Accoglievano turisti nei loro elicotteri per offrire voli panoramici sulla laguna. Un'attività fiorente che è stata stroncata dalla guardia di finanza quando ha scoperto che non esisteva il patentino di volo

Voli a rischio sulla laguna. Impiegavano due elicotteri per far sorvolare ai turisti le isole veneziane, ma non avevano le autorizzazioni per operare.

Il sequestro degli elicotteri

I due velivoli sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza. Le fiamme gialle si sono mosse in stretta sinergia con i funzionari dell’ENAC, l’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, e durante l’indagine hanno accertato che una società operava nell’aeroporto Nicelli del Lido di Venezia offrendo sui siti internet e sui social voli panoramici sulla laguna, senza possedere il certificato di operatore aereo previsto dall’Unione Europea.

Il blitz è avvenuto presso la base aerea dell’isola, mentre altri militari si sono recati nella sede di alcune delle società coinvolte nella gestione dei mezzi aerei, trovando la documentazione comprovante l’impiego dei due elicotteri per il sorvolo a fini turistici.

I rappresentanti di due società sono stati segnalati per la presunta violazione degli art. 1188 e 1231 del codice di navigazione. Sono in corso altre indagini per verificare l’esistenza di ulteriori responsabili.

Potrebbe interessarti anche: Luce +59%: a Jesolo, gli alberghi chiudono da oggi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button