Articoli di Cultura e Spettacolo

Maria del Carnevale 2022: domani l’elezione del simbolo storico della città

Domani sera la giuria tecnica sceglierà un nome e assegnerà il titolo del concorso di questa edizione del Carnevale di Venezia tornato in presenza

Manca poco, anzi pochissimo all’elezione della Maria del Carnevale 2022. La proclamazione è in programma domani lunedì 28 febbraio nelle Sale Apollinee del Teatro La Fenice che ospiterà dalle ore 20 il “Gran Galà delle Marie” al termine del quale la giuria tecnica sceglierà un nome e assegnerà il titolo del concorso di questa edizione del Carnevale di Venezia “Remember the Future” tornato in presenza.

Le 12 Marie del Carnevale

Per le ragazze scelte a ricoprire il ruolo di Marie del Carnevale son stati 10 giorni intensissimi vissuti tra scatti, corsi di portamento, feste, visite a palazzi e mostre. A 10 anni dalla scomparsa di Bruno Tosi, ideatore di questo che non è un concorso di bellezza ma una rievocazione storica veneziana tornata ad essere celebrata dal Carnevale del 1999, l’edizione 2022 è vissuta tra novità e innovazioni ma anche con tanta, tantissima partecipazione.

Le 12 ragazze sono state le protagoniste ma lo sono stati anche i luoghi, le persone che hanno incontrato e conosciuto: teatri, musei, scuole, palazzi, mestieri, artigiani, Venezia e i suoi 1600 anni di storia, è sempre stata al centro degli incontri che le Marie hanno avuto in città e nelle isole.

Le ragazze

Ma chi sono queste 12 aspiranti al titolo. Ricordiamole per nome e anche  per provenienza. Perché il concorso delle Marie è aperto a tutte le ragazze tra i 18 e 28 anni nate o residenti nei 44 comuni della Città metropolitana di Venezia: Alessia Alberti, 23 anni, del Lido di Venezia; Alice Bars, 21 anni, di Eraclea; Aurora De Gasperi, 19 anni, di Venezia; Beatrice Bassan, 19 anni, di Mira; Beatrice Cocchia, 28 anni, del Lido di Venezia; Giorgia Benatelli, 19 anni, di Venezia; Giulia Rossetti, 27 anni, di Spinea; Laura Gastaldi, 22 anni, di Venezia; Nicole Padoan, 19 anni, del Lido di Venezia; Sara De Lazzari, 18 anni di Marghera; Silvia Pianon, 27 anni, di Venezia; Veronica Cortese, 21 anni, di Marghera. Assieme a loro saranno presenti anche le due damigelle Melanie Arioli e Giulia Caramel. Chi preferisci tra le 12 Marie del Carnevale di Venezia 2022? Esprimi la preferenza nel nostro sondaggio 

Domani sera per tutte le ragazze sarà l’atto finale, il più atteso, quello che aspettano dal primo giorno in cui hanno superato la selezione con le altre 53 aspiranti, ma non prima di vivere l’ultima tappa del loro tour tra cultura, arte, tradizioni, cucina e glamour alla Scuola Grande Evangelista: qui le Marie sono attese da Francesca Pederoda, Nora Fuser, Elene Costantin e le sue ballerine per un dialogo virtuale con Carlo Goldoni e le sue opere, la sua commedia, ciò che rappresenta per Venezia. Le Marie saranno, poi, coinvolte in un ballo con Elena Costantin, insegnante di danza contemporanea e classica per la formazione di allievi.

La giuria

A scegliere la Maria dell’Anno 2022 domani sera al teatro La Fenice saranno gli stessi 13 componenti della giuria tecnica che hanno selezionato le ragazze il 14 febbraio scorso tra cui esperti di spettacolo, comunicazione, glamour e tradizioni: Roberto Papetti, Direttore Gazzettino; Massimo Checchetto, Direttore Artistico Carnevale; Francesca Pederoda, Direttrice Casa Goldoni; Paolo Polato, Direttivo Abusdef; Gloria Rogliani, Campionessa del Remo; Claudio Vernier, Presidente Associazione San Marco; Andrea Rubelli, Tessiture Ribelli; Giovanni Giusto, Consigliere comunale delegato alle tradizioni; Cristina Scarpa, Direttrice Eventi. Della Scuola Grande San Giovanni Evangelista; Marco Vidal, Direttore generale Merchant of Venice; FrancescoBriggi, Atelier Pietro Longhi; Eleonora Fuser, attrice e operatrice culturale; Matteo Zava, Costa Crociere.

A supervisionare la giuria ci sarà ovviamente Maria Grazia Bortolato, la patron del concorso, colei che ha raccolto da Bruno Tosi l’eredità della rievocazione e ancora oggi la porta avanti con passione e dedizione.

I costumi

Francesco Briggi, dell’Atelier Pietro Longhi quest’anno ha disegnato il nuovo abito delle Marie con cui le ragazze hanno sfilato tra campi, calli, campielli, palazzi e musei in questi giorni. Un costume ispirato al secondo ‘700 veneziano e ad alcune opere del Tiziano e totalmente composto da materiale della Tessitura Rubelli.

Maria del Carnevale 2022

La corona che la Maria dell’Anno 2021, Mara Stefanuto, cingerà sulla testa della Maria del  Carnevale 2022, è un’opera dello scultore e artista veneziano Giorgio Bortoli. Linda Pani, splendida Maria del 2019, sarà la conduttrice della serata.

A margine è prevista anche l’elezione della Maria dei lettori de Il Gazzettino, concorso promosso dal quotidiano locale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button