Radio Venezia Musica

Ed Sheeran: il nuovo album e una nuova consapevolezza

Il nuovo album di Ed Sheeran, "=" (Equals), racchiude influenze folk, soul e pop, e riflette la nuova maturità dell'artista

Ed Sheeran, dopo “+” del 2011, “x” del 2014 e soprattutto “ö” del 2017, l’album più acclamato, pubblica ‘=’ (Equals). Il nuovo album esce oggi, 29 ottobre, mentre lui è a casa in quarantena con la sua famiglia, perché è risultato positivo al test Covid-19. Quest’ultimo album risulta essere il suo lavoro più completo e conclude il ciclo di titoli a caratteri matematici.

Ed Sheeran e l’album “=” (Equals)

L’ultimo album, Equals raccoglie 14 brani, scritti nell’arco di quattro anni, dopo l’uscita del multi-premiato album ‘ö’ (Divide), l’album che ha infranto tutti i record.  Rappresenta l’album di una nuova maturità, che vedono lo stesso artista evolversi e acquisire una maggiore consapevolezza, visto che in questi ultimi anni è diventato marito e padre.

L’accento sarà posto sulle sue esperienze vissute e sulle persone incontrate. Esplorerà le varie sfumature dell’amore, attraverso le canzoni ‘The Joker And The Queen’, ‘First Times’, ‘2step’, della perdita, ‘Visiting Hours’, della resilienza, ‘Can’t Stop The Rain’, e infine della paternità, ‘Sandman’, ‘Leave Your Life’. Avrà anche modo di analizzare la sua carriera e la sua realtà, come ad esempio con la canzone ‘Tides’.

La stessa copertina è un richiamo alla nuova vita, allusa dalle due farfalle, che sono state dipinte dallo stesso cantante.

Un album in cui si racconta

L’artista ha affermato che “Equals è un album molto personale e significa molto per me. La mia vita è cambiata molto negli ultimi anni: mi sono sposato, sono diventato padre e ho perso degli amici. Nell’album rifletto su tutto ciò. Lo vedo come un album della maturità e non vedo l’ora di condividerlo con tutti voi”.

In ‘=’ torna anche tutto il mondo musicale del trentenne cantautore da 45 milioni di album e 150 milioni di singoli in tutto il mondo, in cui fonde il suo stile sul folk, sul soul e sulla musica tradizionale irlandese. Tutte queste influenze musicale vengono arricchite da un tocco di contemporaneità.

L’album, scritto e registrato a Suffolk, a Londra, in Svezia e a Los Angeles, ha vantato la produzione esecutiva dello stesso cantante, di FRED, Johnny McDaid, con contributi di Steve Mac, Joe Rubel, Amy Wadge, Foy Vance, Elvira Anderfjard, David Hodges, Andrew Watt, Lou Bell, Natalie Hemby e Ben Kweller. Il fratello compositore di Ed, Matthew, ha creato gli arrangiamenti degli archi in’First Times’ e ‘The Joker And The Queen’.

Bad Habits: già un record

Il primo singolo del nuovo album, ‘Bad Habits’, è uscito quest’estate e ha fatto un enorme successo. Infatti, ha ottenuto un certificato Doppio Platino in Italia ed è rimasto per 12 settimane consecutive in testa alla classifica inglese dei singoli più venduti. È diventato poi il brano con la più lunga permanenza al n.1, dai tempi ‘Dance Monkey’ di Tones and I nel 2019.

In attesa dei live di Ed Sheeran

In attesa di riprendere i live, il cantautore ha fatto molte interviste in cui sfoggiava il suo progresso in italiano, poiché lo ha iniziato a studiare durante il lockdown e dopo l’esperienza dato della versione di “Perfect” cantata con Andrea Bocelli.

Intanto, si sa che Ed Sheeran avvierà un tour europeo da Dublino in aprile e che a giugno calcherà il palco dello stadio di Wembley a Londra, per cinque sere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button