Dragonfly Young Music Contest: gli artisti finalisti

Saranno Seta, Venti Settembre, Double Shuffle Blues Band e Il Fine tra le band e Sofye Alessandra Noemi Vedovato tra i solisti, i protagonisti della Finale del Dragonfly Young Music Contest mercoledì 17 luglio alle 20.00 sul palco del Mirano Summer Festival, atto conclusivo del lungo cammino iniziato mesi fa nel nuovo locale di Salzano per dare spazio ai giovani talenti del territorio e non solo.

Dragonfly Young Music Contest

Un concorso che ha davvero sottolineato, e le due semifinali del 3 e 10 luglio ne sono state certamente la controprova, come ci siano davvero tanti giovani artisti di valore che aspettano solo l’opportunità di far conoscere la propria musica.

Seta

I Seta iniziano la loro carriera con la pubblicazione dell’album “Interferenze” nel 2013. Suonano su palchi prestigiosi come quello dell’Home Festival di Treviso e quello di Casa Sanremo in occasione della 64° edizione del festival della canzone italiana. Dividono numerose volte il palco assieme ai The Bastard Sons Of Dioniso e approdano alla finale nazionale di Rock Targato Italia.

Nel 2016 esce il secondo album “Stupide Abitudini”. L’album permette alla band di allargare i propri orizzonti live, arrivando ad aprire concerti a Il Cile, I Rio e Omar Pedrini.
Nel 2018 con Megahertz in veste di produttore lavorano al terzo capitolo della loro storia.

Venti Settembre

I Venti Settembre sono una giovane band padovana nata solamente nel 2017 formata da Alino Guerra voce e chitarra, Marco Tramarin basso, Mario Tullio sax e tastiere, Federico Lazzaro chitarra, Elena Degan  violino e cori, Massimiliano Barbieri batteria ed Edoardo Signore tastiere e cori.
Dopo la loro esibizione Salzano al Dragonfly Young Music Contest il patron Paolo Favaretto ha chiesto loro di creare la nuova sigla del Summer Festival.

Double Shuffle Blues Band

Double Shuffle Blues Band è un progetto musicale iniziato nel 2016 da Mattia Rienzi (chitarrista solista) e Andrea Zanardo (batterista e percussionista). In seguito si sono aggiunti Lorenzo Barutta al basso e Daniele Favero alla voce.

“Siamo partiti come cover band; suonavamo i grandi classici del blues come Albert King, John Lee Hooker e i grandi pezzi della musica anni 60-70 di Jimi Hendrix e dei Lynyrd Skynyrd. Con il tempo ci siamo distaccati dall’emulazione e ci siamo imbarcati nella produzione musicale inedita. A distanza di due anni dalle prime cover ci siamo evoluti moltissimo; il nostro genere si sta evolvendo e allontanando dal vero blues e ci stiamo dirigendo verso un rock più moderno e carico di energia”.

Fine

Il Fine è una alternative rock band nata nel 2016 in periferia di Treviso formata daFrancesco Nichele (voce e chitarra), Omar Zambon (chitarra e cori), Enrico Cipolla (basso e cori) e Beppe Acacia (batteria) che coniuga toni tanto duri e aggressivi quanto melodici e intimisti.

Alessandra Noemi Vedovato

Alessandra Noemi Vedovato, in arte AnV  è nata nel 2000 e abita a Trivignano.Ha iniziato a suonare la chitarra da autodidatta nel 2013. Due anni dopo  è iniziata la sua carriera da giovane cantautrice e da quel momento ha suonato dovunque fosse possibile. E’ giunta alla ribalta nazionale prendendo parte all’undicesima edizione di Xfactor, superando la prima fase fino ai Bootcamp.

Sofia

Sofia, in arte Sofy è giovanissima, ha solo 11 anni, ma mostra già un grandissimo talento. Frequenta la scuola di canto Diapason a Quarto d Altino e la sua insegnante è Melody Molina. Quella al Dragonfly è stata la sua seconda apparizione ad un contest, ma ha subito messo d’accordo tutti con una voce e una maturità artistica davvero impensabile a questa età.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here