Donna si getta in laguna: salvata da un poliziotto

Una donna di 37 anni, in stato di alterazione psichiatrica, si è gettata in laguna dal Ponte della Libertà. E’ stata salvata da un agente delle Volanti della Polizia

Sono stati attimi concitati quelli che hanno vissuto gli agenti delle Volanti di Venezia ieri notte, subito dopo la mezzanotte: sul Ponte della Libertà era stata infatti segnalata una donna, in stato di alterazione psichiatrica, che tentava pericolosamente di fermare le macchine in transito.

Immediato l’intervento della pattuglia, che ha subito cercato di tranquillizzare la donna e portarla in sicurezza. La signora, una donna rumena di 37 anni, alla vista degli agenti scavalcava tuttavia il muretto di delimitazione della linea ferroviaria e si metteva a correre lungo i binari.

Gli agenti si mettevano allora all’inseguimento della stessa, al fine di evitare conseguenze drammatiche. Ma, improvvisamente, la donna si gettava in acqua, iniziando a nuotare nella gelida laguna. Un agente delle Volanti, senza pensarci due volte, si tuffava in acqua, riuscendo a trarre in salvo la donna.

La signora, stremata e in stato di ipotermia, è stata subito trasportata presso l’Ospedale “All’Angelo” di Mestre, dove è stata dichiarata fuori pericolo di vita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here