Servizi Salute e benessere

Red Canzian emoziona a #IoMiDono: record di donazioni

Ci sono 250 persone coinvolte in un espianto d'organo. Nel 2020 in Veneto Orientale, nonostante la pandemia, ci sono state 200 donazioni di cornee e 40 di organi e di tessuti. Numeri che sono stati festeggiati durante una serata organizzata dall’Ulss4

I 250 posti disponibili, dimezzati nel rispetto delle misure anti-covid, sono stati esauriti a poche ore dall’apertura delle prenotazioni. Le richieste di partecipare a #IOMIDONO sono state moltissime e purtroppo non è stato possibile soddisfarle tutte. L’evento organizzato dall’Ulss4, Centro Regionale Trapianti, Fondazione Banca degli Occhi e Fondazione Banca dei Tessuti, ha visto la straordinaria partecipazione di Red Canzian, bassista e cantante dei Pooh.

L’evento con Red Canzian

L’iniziativa si svolta a ridosso della “Giornata del dono” che ricorre il 4 ottobre. È volta a diffondere la cultura del dono tra la popolazione, nel caso specifico nell’esprimere la volontà a donare gli organi. Un gesto che nel Veneto orientale hanno fatto molte persone grazie anche all’attività svolta dal personale dell’Ulss4 e dalle associazioni di riferimento, come l’AIDO.

Donazione degli organi

Ad occuparsi della gestione e del prelievo degli organi all’Ulss4 è il Centro Locale Trapianti coordinato dalla dottoressa Elena Momesso. Ad ogni donazione lo staff di questo servizio coinvolge varie unità operative ospedaliere arrivando a raggiungere anche 250 persone, tra sanitari, addetti alla logistica, a volte forze dell’ordine.

Dal 2020 ad oggi la generosità della popolazione e il lavoro svolto dal personale del Centro Locale Trapianti hanno permesso di aiutare 240 persone. Hanno quindi potuto beneficiare della donazione di organi, cornee e tessuti.

Il riconoscimento

Durante la serata il direttore generale dell’Ulss4, Mauro Filippi, ha consegnato un riconoscimento ad una persona che durante l’anno si è particolarmente impegnata nel promuovere la cultura del dono.

All’ingresso del teatro personale dell’organizzazione ha coinvolto gli ospiti nel diventare testimonial dell’iniziativa, facendosi fotografare con la cornice #IOMIDONO. Le immagini saranno disponibili sui canali social dell’Ulss4.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button