Donato Ascani risponde a Maria Stella Donà. E’ uno chef tri-stellato. Nonostante l’intemperia dell’alta marea a Venezia, questa sera – lunedì 18 novembre – ha riaperto il suo ristorante. Donato Ascani veniva da un grande ristorante di Milano, dove le sue esperienza l’hanno formato. Ha poi girato un po’ tutta l’Italia.

E’ stato scoperto da Enrico Bartolini, chef e scopritore di talenti. “Con Bertolini c’è un bel rapporto di amicizia. – racconta lo chef Ascani – Ci confrontiamo quasi tutti i giorni.”

Il ristorante

Lavora al ristorante “Glam”, non molto noto ma non sfuggito alle stelle Michelin. Si affaccia sul Canal Grande e ha un giardino, che l’acqua alta ha purtroppo rovinato.

Il cibo

La sua cucina unisce la tradizione veneziana e la cucina delle sue origini, ovvero quella toscana. Uno dei piatti principali, e che racconta un po’ le sue esperienze, sono le seppie affumicate al mirto con cima calata. Le seppie del piatto sono prese nella Laguna.

L’acqua alta

La sera del ciclone i dipendenti erano a fare un evento vicino al “Glam”, un banchetto. “Rientrando abbiamo scoperto che eravamo stati devastati dall’acqua. Ci siamo rimboccati le maniche.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here