La Voce della Città Metropolitana

Donatella di Pietrantonio: “Borgo Sud”. Presentazione di Sara Zanferrari

"Borgo sud" il nuovo libro di Donatella di Pietrantonio presentato da Sara Zanferrari

Intervista alla critica letteraria Sara Zanferrari che presenta il nuovo libro della scrittrice Donatella di Pietrantonio, “Borgo Sud”, edito da Einaudi. Un romanzo ambientato nel sud Italia, seguito de “L’Arminuta”.

La trama e i personaggi

In borgo sud troviamo l’Arminuta, di cui continuiamo a non sapere il nome. La troviamo adulta e sposata, quando una notte sua sorella Adriana arriva improvvisamente, come sua prassi. Senza avvisare nessuno, la donna arriva con un figlio in braccio. Ci troviamo a Pescara. Borgo sud è un borgo di pescatori.

Ben delineati i personaggi femminili, l’Arminuta, Adriana, la madre. Fra i personaggi incontriamo anche figure maschili, che sono quelle del marito dell’Arminuta e del compagno di Adriana. Quest’ultimo, nella sua vita da 15 anni, è un pescatore squattrinato e violento, mentre l’Arminuta ha scelto un uomo che le può offrire una vita tranquilla e rispettabile, Pietro, dentista e di buona famiglia, il quale tuttavia scopriremo nascondere qualche segreto.

Donatella di Pietrantonio

Questo è il libro di una voce importante nella narrativa italiana contemporanea. Come Veronica Galletta che ha vinto il premio Campiello Opera Prima l’ anno scorso. Le trame di queste scrittici trasmettono fascino e mistero, grazie agli intrecci propri di una cultura, che riversano nella scrittura.

La Di Pietrantonio ci ricorda come il mare sia un ambiente difficile che chiede molto all’uomo. I pescatori soffrono e conducono una vita dura. Le donne fanno i figli, lavorano duro a casa e aspettano i loro mariti.

Il commento di Sara Zanferrari

Sara Zanferrari commenta questo libro dicendo: “I propri fantasmi bisogna guardali in faccia per essere persone compiute. E’ grazie al valore della sorellanza che ti salvi sempre”.

Adriana e l’Arminuta sono sorelle dello stesso abbandono. Due genitori che si disinteressano a loro: un padre ignorante e una madre dura che arriva a maledire la figlia Adriana.

In conclusione, la critica afferma:” E’ un libro emozionante, forte e doloroso con emozioni forti, radici, sangue terra e mare. La terra viene fuori in modo forte”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button