Articoli di Economia e società

Dolo, pronta la palestra polifunzionale: sarà utilizzata da 1.275 studenti

Pronta la palestra polifunzionale di circa 2mila mq destinata agli studenti del Liceo Sportivo "Galileo Galilei" e alle associazioni sportive del Comune

Polifunzionale, tutta in legno e soprattutto nuova di zecca. Il taglio del nastro ufficiale è previsto a settembre dopo l’inizio dell’attività scolastica ma la nuova palestra finanziata e costruita dalla Città metropolitana di Venezia all’interno del Distretto Scolastico in via Curzio Frasio a Dolo è pronta all’uso.

Dolo, l’investimento

Frutto di un investimento di 2,2 milioni di euro, la nuova struttura durante il mattino sarà utilizzata dai 1.275 studenti del Liceo Sportivo “Galileo Galilei”. Fino allo scorso anno scolastico gli studenti condividevano le altre strutture sportive del Distretto dell’Istituto Tecnico Commerciale Statale “Maria Lazzari” e dell’Istituto Professionale di Stato “C. Musatti”.

Per quanto riguarda, invece, l’attività extrascolastica sarà il Comune di Dolo ad assegnarne l’utilizzo e la gestione a società e associazioni sportive del territorio che verranno scelte in base ad un bando.

Gianluigi Naletto, Sindaco di Dolo

Il Sindaco di Dolo Gianluigi Naletto ha visitato la nuova struttura assieme ai tecnici della Città metropolitana. “Un’opera importante in un contesto significativo come il polo delle scuole superiori. Una struttura d’eccellenza come questa servirà per gli studenti del Galilei che finalmente avranno uno spazio tutto per loro per fare sport. Ma anche per le associazioni che si garantiranno l’utilizzo in base ai termini di un bando che stiamo predisponendo come amministrazione.

Una nuova palestra è un impegno importante di progetto ma anche finanziario che la Città metropolitana ha scelto di dedicare a Dolo, un segnale di responsabilità sociale molto forte in un contesto complessivo ancora particolare come quello di oggi. Il fatto che ci sia da parte di tutti il prendersi cura di un’opera come questa implica uno sviluppo e un contesto educativo. Questa è la società della Città metropolitana e del Comune di Dolo che vogliamo per costruire buoni cittadini. La nuova struttura polifunzionale sarà un luogo attrattore di sviluppo sociale, un ambiente di formazione educativa per tutti i cittadini. Una punto di incontro fondamentale per la crescita di tutta la comunità”.

Le parole dei tecnici

“La nuova palestra, innovativa per il criterio di costruzione e per l’utilizzo dei materiali, di via Curzio Frasio è stata realizzata completamente in legno con una parte a telaio per quanto riguarda la struttura e un’altra in X-lam. Cioè con pannelli di legno massiccio a strati incrociati, che riguarda gli spogliatoi. – spiegano i tecnici della Città metropolitana – La struttura è omologata Coni per ospitare match del campionato di B e C Gold di basket, di pallavolo e pallamano grazie ad una tribunetta con 200 posti a sedere. È poi composta da 4 spogliatoi per gli atleti, due per arbitri o gli insegnanti, se in orario scolastico, una infermeria e uffici. La struttura è completamente innovativa, prefabbricata, la scelta del legno ha garantito la funzione di velocità di costruzione e di inserimento in buoni parametri ambientali”.

La palestra copre una superficie totale di circa 2mila metri quadrati. L’ampiezza della struttura interna è di 1376 metri quadrati. Il blocco spogliatoi squadre e arbitri e i servizi annessi, compreso quello per disabili, ha una metratura di 576 metri quadrati. L’accesso per l’utilizzo extrascolastico avviene da una strada esterna al Distretto scolastico che porta direttamente alla palestra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button