Servizi Sport

Alì Family Run di Dolo 2021: oltre 2.800 partecipanti

Sole, energia entusiasmo e tanta musica. Questa in estrema sintesi la Family Run che si è svolta a Dolo e che ha contato oltre 2500 partecipanti comprendenti famiglie, ragazzi, il mondo della scuola e le amministrazioni di tutta la Riviera del Brenta Brenta

La Alì Family Run di Dolo – Riviera del Brenta è sempre una garanzia. L’edizione della ripartenza ha accolto nella mattinata di ieri oltre 2.800 partecipanti. Questi erano per la maggior parte studenti e insegnati provenienti dai comuni della Riviera del Brenta.

Tutti al grido di “EndPolioNow”. Sulle t-shirt bianche era infatti presente il logo che ricorda questa importantissima battaglia globale contro la poliomielite condotta da oltre 20 anni dal Rotary International, e abbinata anche quest’anno alle Family Run per volontà del “Distretto 2060”, con l’intento di sensibilizzare i più giovani.

Alì Family Run: la corsa a Dolo

Una bellissima giornata di sole ha fatto da cornice alla mattinata di ieri, inaugurata dai saluti delle autorità intervenute. Oltre al primo cittadino di Dolo, Gianluigi Naletto, era presente il consigliere della Regione Veneto Roberta Vianello, il sindaco di Stra Caterina Cacciavillani, il nuovo sindaco di Fiesso D’Artico Marco Cominato, gli assessori di Stra Rosa Nardelli, di Dolo Cristina Nardo, di Fossò Maria Teresa Brusegan e Lorena Cavaliere, di Fiesso d’Artico Lucio Nalesso e Chiara Bonsembiante e di Campolongo Maggiore Mattia Gastaldi, poi ancora i rappresentanti del Rotary Distretto 2060 e del Rotaract Club Venezia Riviera del Brenta e Diego Baldan in rappresentanza del Coni e di Opes.

Attorno alle 10, la pista di atletica si è trasformata in un lungo serpentone di giovani atleti scalpitanti. Dopo lo sparo, i più veloci si sono subito scatenati in una forsennata corsa. Si sono diretti verso il centro di Dolo, lungo via Giotto, via Mantegna e via Tintoretto mentre a chiudere il corteo c’erano famiglie e camminatori.

I vincitori

Il più veloce è stato il quindicenne studente del liceo ‘Galilei’ Ghassan Sabor, seguito da Diego Carrara, anche lui studente del Galilei, e Edoardo Maurizio, dell’Istituto Bruno Franchetti. In campo femminile, a tagliare per prima il traguardo è stata la 16enne studentessa del ‘Galilei’ Eleonora Zabeo. Al secondo posto è arrivata la professoressa di scienze motorie del Galilei Carola Citron. La terza è stata Maddalena Loparco, 13 anni, studentessa della scuola media “P.R Giuliani”.

Quest’anno il Trofeo Alì è stato vinto dall’Istituto Comprensivo di Dolo che ha partecipato con 503 studenti, seguito dal Liceo Galilei (500 iscritti) e dall’Istituto Comprensivo Valeri (456). Il “Valeri” di Campolongo Maggiore si è aggiudicato anche il tablet consegnato dalla famiglia Trovò in memoria del figlio Lorenzo, Fondatore di Dolo Sport e comparso nel 2009.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button