Articoli Sportivi

Dogi’s Half Marathon: in 2000 per la mezza maratona della Riviera

Grande partecipazione per la 22^ edizione della Dogi’s Half Marathon, gara che da Mira toccherà Dolo, Fiesso d’Artico e Stra. Partenza domenica 7 Aprile, alle 9.15

La Dogi’s Half Marathon, Organizzata dall’Atletica Riviera del Brenta in collaborazione con il Centro Nazionale Sportivo Libertas è giunta alla sua ventiduesima edizione. Attraverserà la suggestiva Riviera del Brenta partendo da Mira alle 9:15 di domenica 7 Aprile. Andrà a toccare anche i Comuni di Dolo, Fiesso d’Artico e Stra. Quasi duemila gli iscritti, in rappresentanza di 12 nazioni. Una festa all’insegna dello sport e della solidarietà che scatterà già sabato 6 Aprile alle 15, con l’apertura dell’Expo nella piazza del Municipio di Mira. All’Expo, per i ritardatari,, sarà anche possibile iscriversi alla mezza maratona sia sabato che domenica (sino alle 8.30).

Keniani ed etiopi sono gli atleti favoriti nella 22^ edizione della Dogi’s Half Marathon. Spiccano l’esperto keniano Cosmas Kigen ed i connazionali Kimosop Kiprono e Ken Mutai. Tra gli italiani da seguire il trevigiano Roberto Graziotto, Matteo Gobbo, Matteo Penazzato ed Enrico Simoli. Tra le donne, pronostico a favore dell’etiope Meseret Engidu Ayele. Puntano ad un piazzamento di prestigio anche la vicentina Greta Pizzolato e le veneziane Anna Busetto, Jessica Doria ed Erika Michielan, oltre che l’ex azzurra Silvia Sommaggio.

I pacer

Anche quest’anno, alla mezza maratona dei Dogi, funzionerà un servizio di pacer per gli atleti che parteciperanno alla gara con un obiettivo cronometrico prefissato. I pacer saranno distinguibili dal caratteristico palloncino, con un colore diverso per ogni ritmo. Al via della mezza maratona ci sarà anche il BLS-RUN Team “…rianimatorINcorsa”, una squadra di podisti abilitati a svolgere manovre di rianimazione cardiopolmonare e defibrillazione precoce. Ci saranno anche gli Amici di Diego a colorare di sorrisi e allegria la Dogi’s Half Marathon. L’associazione è nata nel 2007 con l’obiettivo di portare i ragazzi con disabilità a partecipare a maratone, mezze maratone e corse su altre distanze.

Una corsa solidale

Dogi’s Half Marathon è, da sempre, una corsa solidale. Due gli obiettivi quest’anno, a sostegno di iniziative con al centro le persone e la natura. Il primo è il Progetto “CasaNostra”, una struttura dedicata a persone con sindrome di Down, che pulsa nel cuore di Mestre. Il secondo è un progetto di ripristino dei sentieri del Cadore, devastati dal maltempo dello scorso autunno. Il “Sentiero della solidarietà” vedrà la Dogi’s Half Marathon affiancare la sezione CAI di Dolo. L’aiuto della Dogi’s Half Marathon andrà dunque ai volontari e si tradurrà in materiali, attrezzature e generi necessari al compimento del progetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button