Diretta Gioco dell'Oca di Mirano su Televenezia 2019

Domenica 10 novembre 2019 torna a Mirano l’ormai tradizionale appuntamento con la Fiera de l’Oca e il Zogo de l’Oca in Piazza, manifestazione promossa dalla Pro Loco di Mirano con il patrocinio della Regione e del Comune di Mirano. Segui la diretta Gioco dell’Oca di Mirano in onda su Televenezia a partire dalle ore 15. Visibile anche in streaming.

 

La Fiera dell’Oca

La “Fiera de l’Oca” è la ricostruzione storica di una fiera di inizio ‘900. Per due giorni il centro storico della città tornerà all’inizio del secolo scorso, nell’atmosfera ricreata fin nei minimi particolari delle vecchie feste di paese, con bancarelle, spettacoli di strada e divertimenti di ogni genere. CONSULTA IL PROGRAMMA

Appuntamento clou questo pomeriggio, quando Mirano e le sue frazioni riscopriranno il gioco dell’oca sfidandosi con divertenti prove a colpi di dado attorno all’ovale della piazza.

L’idea

Nel 1998 Roberto Gallorini, Presidente della Pro Loco di Mirano, ideò il grande “ZOGO DE L’OCA IN PIAZZA”, riportando il gioco di Carlo Preti su 63 grandi tavole (di 2 metri per 2), rialzate 80 cm. da terra, che disposte attorno all’ovale della piazza formano una grande passerella colorata di circa 130 metri.

Diretta Gioco dell’Oca di Mirano

Al “zogo” partecipano sei squadre in rappresentanza delle cinque frazioni di Mirano (Ballò, Campocroce, Scaltenigo, Vetrego, Zianigo) e del capoluogo stesso. I costumi dei componenti sono stati ricavati da vecchie stampe d’epoca raffiguranti degli atleti. Son tutti uguali di foggia ma si distinguono per il colore diverso della fascia e delle calze: verde per la squadra di Zianigo, giallo per Campocroce, arancione per Scaltenigo, rosso per Ballò, blu per Vetrego e azzurro per Mirano. Ogni squadra è composta da dieci elementi, di cui un capitano che lancia i dadi, un alfiere che sposta la pedina e otto giocatori che intervengono per superare le “prove” richieste dalle caselle.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here