Dialisi di Portogruaro: medici ammalati e il servizio si sposta a San Donà

In questi giorni, a seguito dell’assenza improvvisa e non programmata di 2 medici, si è reso necessario modificare la gestione dei trattamenti dialitici per 41 pazienti attualmente afferenti alla dialisi di Portogruaro.

Solo per 4 pazienti si è resa necessaria la centralizzazione al punto dialisi di San Donà di Piave, e la selezione degli stessi è avvenuta in ordine di vicinanza al punto dialisi, infatti 2  sono di Ceggia, 1 è di Caorle, 1 è di Portogruaro (in tal caso selezionato per impossibilità dello stesso a modificare il turno).

In questo frangente, al fine di mantenere il buon rapporto confidenziale paziente-professionista, si è posta l’attenzione nel far seguire i 4 pazienti trasferiti a San Donà dallo stesso personale infermieristico operante nel centro dialisi di Portogruaro.

L’organizzazione attuale dunque temporanea e si ribadisce che è stata determinata dalla carenza temporanea di due medici per malattia improvvisa.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here