Articoli di Cronaca

Stazione di Venezia: devasta la biglietteria, 20enne in manette

Il giovane con un'asta di metallo ha distrutto mobili e computer e rubato denaro. Fermato dalla polfer

Un ventenne, senza fissa dimora e con numerosi precedenti penali per reati contro la persona, il patrimonio ed in materia di stupefacenti, è in stato di arresto per intervento della Polizia Ferroviaria, cause furto aggravato compiuto agli sportelli della biglietteria di Trenitalia, sita nella stazione di Venezia S. Lucia e per e resistenza a pubblico ufficiale.

Biglietteria della stazione di Venezia

Il fatto è avvenuto domenica scorsa;  il giovane si è presentato di prima mattina agli sportelli in un’evidente stato di agitazione ed ha chiesto con insistenza denaro agli addetti biglietteria. Gli impiegati hanno prima cercato di calmarlo e poi, per mettere fine alla situazione sempre più difficile da gestire, si sono allontanati sperando ciò lo facesse desistere.

Indispettito il giovane ha staccato un’asta di metallo da un pannello informativo per brandirla violentemente contro le suppellettili e i monitor dei computer; ha successivamente scavalcato il bancone di una postazione e agguantato una somma di denaro utilizzato dal personale per fornire il resto agli utenti.

L’arresto

I poliziotti della Polizia Ferroviaria in servizio sono intervenuti e hanno fermato il 20enne, malgrado questi cercasse di allontanarli da sé con l’arma per fuggire.

Accompagnato negli uffici della Polizia Ferroviaria e compiutamente identificato, il giovane, risultato pluripregiudicato, previo avviso al Pubblico Ministero di turno, è stato tratto in arresto ed accompagnato nelle camere di sicurezza della Questura di Venezia, in attesa del rito per direttissima. Il 20enne è condannato a due anni e un mese di reclusione da scontare in carcere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Disattiva AdBlock per sostenerci

Televenezia ogni giorno mette a disposizione informazioni e contenuti gratuiti. La libertà d'informazione deve essere sostenuta e Televenezia lo fa anche grazie ai banner pubblicitari. Sostienici e disattiva AdBlock