Home Notizie Articoli di Cultura e Spettacolo DeadNews: David Bowie e Chester Bennington

DeadNews: David Bowie e Chester Bennington

712
david bowie
La foto di David Bowie usata per la copertina di "Heroes", registrato presso gli Hansa Studios di Berlino nel 1977.

Sky Arte HD omaggia stasera David Bowie, nel secondo anniversario della morte, mentre la vedova di Chester Bennington rivolge un invito particolare ai fan.

Andrà in onda in prima visione stasera alle 21:15 su Sky Arte HD, la prima parte (la seconda verrà trasmessa il 17 gennaio) del documentario “Hansa Studios: da Bowie agli U2 – La Musica ai Tempi del Muro”, (QUI il trailer) che ha come protagonisti gli storici studi di registrazione dove hanno fatto tappa David Bowie, ma anche Iggy Pop, Nick Cave, i Depeche Mode, gli U2, i R.E.M. e molti altri.

La data del secondo anniversario della morte del Duca Bianco, non è casuale: Bowie è stato il primo artista di grosso calibro a preferire gli Hansa Studios, a pochi passi dal muro di Berlino, rispetto alle alternative americane ed europee, per registrarvi, nel 1977, parte degli album “Low” e “Heroes”. Il documentario sarà preceduto, nella programmazione odierna di Sky Arte HD, dall’episodio della serie televisiva Rock Legends dedicato al cantante londinese e seguito da “Bowie – L’uomo dai mille volti”, reportage francese che documenta le sue esperienze in un altro mitico studio di incisione situato nel castello di Hérouville, a nord est di Parigi.

Sempre a proposito di celebri defunti, la vedova di Chester Bennington, Talinda, ha pregato – via Twitter – i numerosi fan di non lasciare più messaggi e doni presso la casa (diciamo pure villa) dove l’ex frontman dei Linkin Park si è tolto la vita lo scorso 20 luglio, dato che la famiglia non vive più lì e il “pellegrinaggio” è causa di grande disturbo per chi vi risiede adesso.

«Vi prego di inviare ogni cosa per onorare la memoria di Chester alla Warner Bros Records. Lo vogliamo ricordare in modo speciale il giorno del suo compleanno (il 20 marzo), stiamo ancora perfezionando i dettagli. Grazie per tutto il vostro affetto e supporto.», scrive Talinda, aggiungendo che la famiglia e la band stanno decidendo quale sia il miglior luogo per aprire un memoriale permanente

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here