Articoli di Economia e società

Raccolta dei rifiuti urbani pericolosi a Venezia: nuovo servizio itinerante

Assessore De Martin: da lunedì 5 luglio partirà a Venezia il nuovo servizio itinerante di raccolta dei rifiuti urbani pericolosi

L’iniziativa della raccolta dei rifiuti urbani pericolosi, riservata alle utenze domestiche, è stata presentata questa mattina in Campo Santi Apostoli. Presenti il direttore dei servizi ambientali centro storico di Veritas, Adolfo Federico e l’assessore all’Ambiente Massimiliano De Martin in rappresentanza dell’Amministrazione comunale.

L’assessore De Martin presenta il progetto per lo smaltimento dei rifiuti

“Si tratta di un mini ecocentro, un servizio già consolidato in Terraferma e rivolto ai residenti, che vi potranno portare quei rifiuti che non si possono smaltire in ambito domestico. La vera novità è che utilizzeremo una barca elettrica. Ci fa piacere promuovere insieme a Veritas questa iniziativa a poche settimane dalla fine del Salone nautico, dove il tema della tutela dell’ambiente è stato ben presente e c’è stata una forte promozione della nautica “green”. In questo senso anche la nostra città si sta preparando a dotarsi di tutte le infrastrutture necessarie, tra cui le paline elettriche”.

Raccolta dei rifiuti urbani pericolosi

De Martin ha poi fornito dettagli più precisi sulle modalità di raccolta: “Questo tipo di servizio verrà distribuito e proposto a tutta la città dal lunedì al sabato dalle 14 alle 18 e 30 . Sarà possibile smaltire contenitori di olio da cucina, barattoli di vernice vuoti, pile esauste, piccoli elettrodomestici, lampadine e led.

Come Amministrazione, faremo un’attività di promozione, insieme a Veritas, per far conoscere meglio ai cittadini mappe e orari di conferimento. Si tratta di un’iniziativa sperimentale, come sperimentale è l’imbarcazione che useremo. Va specificato però che l’ecocentro è rivolto a residenti e attività domestiche e non a quelle commerciali. E che in ogni caso non sostituisce l’attività di raccolta del materiale ingombrante, che resta gratuita per rifiuti delle dimensioni fino a un metro cubo”.

Calendario settimanale dell’ecocentro mobile e itinerante

Lunedì Murano: ore 14-16 Campo Santo Stefano – Rio dei Vetrai ; 16.30-18.30 Convento – Fondamenta San Sebastiano. Martedì Cannaregio: 14-16 Campo Santi Apostoli; 16.30-18.30 Fondamenta Venier/Savorgnan. Mercoledì Castello: 14-16 Campo Santi Giovanni e Paolo; 16.30-18.30 Fondamenta della Tana. Giovedì Dorsoduro: 14-16 Campo San Pantalon; 16.30-18.30 Fondamenta dell’Arzere. Venerdì San Marco: 14-16 Calle de l’Aquila nera; 16.30-18.30 San Samuele. Sabato Cannaregio: 14-16 Fondamenta Cannaregio; 16.30-18.30 Fondamenta Ormesini.

Novità sulla raccolta differenziata dei rifiuti

De Martin ha poi illustrato un’altra novità sempre relativa alla raccolta differenziata, anch’essa al via dal 5 luglio. Dice: “Nel mese di maggio abbiamo posizionato in forma sperimentale al Lido 30 cestini dedicati alla raccolta di vetro, plastica e lattine. Vogliamo ora proporli anche in centro storico, nella città antica. I cestini saranno posizionati lungo un percorso che va dalla Stazione a Campo San Bortolomio. La loro forma è stata avallata dalla sovrintendenza, nel rispetto delle norme sull’arredo urbano. In questo modo vogliamo evitare che questi tipi di rifiuti continuino ad essere gettati nel secco, come spesso avveniva finora.

Anche questa è un’iniziativa sperimentale, rivolta sia ai turisti che ai residenti, a dimostrazione di come questa città si evolva, con un percorso a tappe che sta fornendo ai cittadini tutti gli strumenti per smaltire i rifiuti in modo corretto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button