Servizi Cronaca

Coronavirus, Zaia: bollettino 3 aprile. Bravi i giovani

Schizzeranno i positivi da domani ma solo perchè è entrata in funzione in queste ore una macchina l'unica esistente in Italia in grado di analizzare 7000 tamponi al giorno. Luca Zaia ha elogiato i giovani che stanno tutti rispettando le regole

Il bollettino sul coronavirus di Zaia del 3 aprile mostra un rallentamento nei decessi e, per la prima volta, il numero dei dimessi super quello dei ricoverati.  Altro dato positivo è il numero delle nascite. GUARDA: Coronavirus, aggiornamento 3 aprile: divieti nei mercati

Contagi da coronavirus

In aumento, invece, il numero dei contagiati, ma il presidente di regione spiega che questo dato è dovuto al maggior numero di tamponi fatti. Infatti, si sta cominciando a smaltire le campionature che si trovavano nei magazzini. Inoltre avverte che nei prossimi giorni questo numero aumenterà ulteriormente perché si inizierà ad usare il nuovo macchinario per eseguire i tamponi. Il Veneto è l’unico in Italia ad avere questa tecnologia che permette di campionare fino a 7/8 mila persone al giorno.

Ragazzi veneti

In fine si complimenta con i ragazzi veneti. Afferma che sono in molti a scrivergli della difficoltà che stanno vivendo, ma tutti capiscono la gravità della situazione e rispettano le regole. Per questa ragione il presidente dichiara che bisogna essere fieri di loro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close