Servizi Cronaca

Coronavirus, Zaia: passeggiate di 200 metri. Bollettino 20 marzo

Gli ospedali sono al limite e Luca Zaia ha firmato una nuova ordinanza restrittiva che prevede l'obbligo di non superare i 200 metri per chi decide di fare una passeggiata. Intanto arrivano donazioni per gli approvvigionamenti, i farmaci stanno scarseggiando

Coronavirus: Il bollettino di Zaia del 20 marzo rispecchia la preoccupazione del presidente di regione. Questa riguarda soprattutto l’affollamento dei reparti di terapia intensiva degli ospedali. Coronavirus: l’aggiornamento del 20 marzo è ancora allarmante

Coronavirus e nuove restrizioni

Per evitare che la situazione degeneri Zaia è costretto, a malincuore, ad aumentare le restrizioni nella regione del Veneto. Queste prevederanno la chiusura completa nelle domeniche. Inoltre, i distributori di benzina, collocati fuori dalle città, se hanno un bar annesso questo rimarrà aperto dalle 6.00 alle 18.00. Chi, invece, deve portare fuori il cane avrà una riduzione della zona di movimento, non è consentito allontanarsi più di 200 metri dalla propria abitazione. Mascherine Made in Veneto: partita la distribuzione

In fine il presidente di regione coglie l’occasione per ringraziare Ennio Doris che ha fatto un’importante donazione per aiutare il sistema sanitario in questo momento di difficoltà. Coronavirus nel Veneto Orientale: 141 contagi. Deceduto un 87enne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close