Servizi Cronaca

Coronavirus, Zaia: nuove misure restrittive. Bollettino 19 marzo

209 persone in terapia intensiva e 771 ricoverati, 81 in più rispetto a ieri, 200 i dimessi, 115 i decessi. Sono i numeri del Coronavirus che, purtroppo, nelle ultime ventiquattrore continuano a crescere. Numeri che stanno portando ad altre misure restrittive ha annunciato Luca Zaia.

Coronavirus: il bollettino di Zaia, nell’intervista rilasciata oggi afferma che si sta lavorando per essere completamente pronti ad affrontare l’evoluzione dell’epidemia. Sono state fatte numerose richieste di macchinari e non solo per portare tutti gli ospedali a pieno regime. Un esempio è l’ordinazione di 200 respiratori, i primi dovrebbero arrivare entro il 20 marzo. Ospedale Villa Salus: altri 6 pazienti Covid-19 in arrivo

Misure più restrittive

Inoltre il presidente di regione chiede al governo misure più restrittive, perché si incominciano ad avere troppi casi. Se questa richiesta non verrà soddisfatta si vedrà costretto a prendere, nei limiti a lui consentiti, provvedimenti regionali.

Contagi coronavirus

Al momento il bollettino dei contagi rispetta il modello matematico delle previsioni, le terapie intensive sono tutte o in gran parte occupate. Fortunatamente la sperimentazione dei farmaci per combattere il virus sta andando bene.

I tamponi

Per quanto riguarda l’argomento tamponi Zaia afferma che non c’è nessuna intenzione di farli a tutti i veneti, procedura che sarebbe impossibile. Si cercherà, comunque, di farlo al maggior numero di persone procedendo a “cascata” da chi è più a rischio andando verso chi è più sicuro. Tutto ciò contando sul buon comportamento della cittadinanza che ci si augura si stia auto proteggendo. Coronavirus: tamponi a tutto il personale dell’Ulss4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close