Servizi Economia e società

Coronavirus, la situazione attuale a Jesolo

Diversi eventi annullati e chiusura straordinaria di scuole e luoghi come biblioteche, mercati, piscine e palestre. Ecco un piccolo viaggio di come la città sta attraversando questo periodo del Coronavirus.

La Protezione Civile ha installato una tenda all’esterno dell’ospedale di Jesolo, per alleggerire il pronto soccorso dove si effettua il tampone. Questo a seguito della segnalazione di un presunto caso di Coronavirus a Cavallino Treporti.

Coronavirus a Jesolo

Nonostante l’isteria, però, il virus non sembra per ora aver danneggiato il settore turistico. I ristoranti risultano essere pieni e lavorano a pieno regime, sopratutto viste le numerose manifestazioni annullate.

Turisti

Tra i turisti stessi c’è poca preoccupazione, non sentono la paura del virus e del contagio. Chiedono però sempre di più piatti ad alto tasso di vitamine, arancia, verdura e radicchio.

Chi fa le spese sono le farmacie ed i supermercati, naturalmente, dove sono esaurite le scorte di igienizzante per le mani. Rimangono aperti in questi giorni i centri trasfusionali, e l’Avis invita a recarsi al centro donazioni per scongiurare il rischio di rimanere senza scorte, qualora i centri dovessero chiudere.

C’è chi poi chiede la chiusura dei locali notturno per tutelare la salute pubblica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close