Servizi Salute e benessere

Coronavirus: si può continuare a donare sangue

Coronavirus: si può continuare a donare sangue, questo l’appello di Laura Gallo, Presidente Avis di San Donà di Piave

Coronavirus: si può continuare a donare sangue, questo l’appello di Laura Gallo, Presidente Avis di San Donà di Piave.

La donna afferma che nonostante la situazione di difficoltà si può continuare a fare del bene, perché c’è sempre bisogno di sangue e plasma.

Coronavirus e donazioni

Per chi volesse continuare ad aiutare gli altri può recarsi in ospedale, l’importante è che non abbiamo mostrato sintomi (anche solo un raffreddore) da almeno 15 giorni. Per poter muoversi senza incorrere in sanzione è sufficiente scrivere nell’autocertificazione che si sta andando a donare il sangue. I donatori, una volta arrivata nella struttura, saranno sottoposti a verifica delle loro condizioni di salute (misurazione della temperatura, etc..).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close