Servizi Economia e società

Caffè Florian chiude assieme agli albergatori

Venezia chiude. Dopo le immagini delle calli e dei campi deserti ora la città offrirà anche l'inconsueto scenario delle imposte chiuse degli alberghi e delle serrande abbassate dei caffè perchè chiude anche il Caffè Florian ossia è la filiera dell'accoglienza del turismo di lusso che si ferma

Il Caffè Florian, storico locale veneziano chiude. Una decisione che arriva in un momento in cui a Venezia stanno chiudendo anche gli hotel a cinque stelle. Si ferma la filiera del lusso quella cioè che a differenza dei b&b deve sostenere i costi fissi più esorbitanti che solo una clientela danarosa riesce a coprire.

La direzione del caffè storico parla di una situazione di allarme, di un aggravamento delle già numerose incognite. Non è difficile immaginare che tra le incognite ci sia anche il tassametro degli stipendi del personale che continuava a scorrere in un locale che non raccoglieva introiti.

Caffè Florian

Impressiona che dal 1720 il locale non abbia mai chiuso i battenti passando per i momenti più bui come quelle delle due guerre mondiali e le due acque grandi accogliendo personaggi come Goethe e Rousseau, Byron, Foscolo, Proust, Warhol ed Hemingway.

Albergatori veneziani

A Stefania Stea vicepresidente dell’ava associazione veneziana albergatori il compito di annunciare la chiusura degli alberghi della città.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close