Servizi Economia e società

Actv: mezzi pubblici ridotti, ma sovraffollati

La riorganizzazione nel trasporto pubblico veneziano non è stata indolore. Una corsa all'ora in alcune fasce è anche troppo, ma nell'ora di punta è un dramma. AVM da oggi ha cominciato a correggere il tiro

Mezzi pubblici Actv ridotti, una corsa all’ora quasi per tutte le linee. Tante le segnalazioni sui social di utenti inferociti per i mezzi stracarichi, specie a certe ore del mattino o della sera. A parte non consentire la distanza interpersonale prevista di un metro, rischiano di lasciare a terra persone che devono iniziare a lavorare o hanno terminato il proprio turno. Actv: ecco i tagli delle corse

Le corse Actv

In realtà la situazione esplosiva si è verificata nella fascia tra le 7 e le 8 in cui viaggiano i pendolari, nelle altre fasce orari i mezzi viaggiano semivuoti, nonostante l’actv abbia riorganizzato il servizio seguendo il criterio della disponibilità essenziale in caso di sciopero.

Giovanni Seno

Già da oggi sono stati introdotti nuovi mezzi nel centro storico nella linea 2, nella fascia oraria più gettonata. Il direttore generale Giovanni Seno chiarisce che l’azienda in questi giorni sta erogando i servizi finanziati dallo Stato e ha tolto tutti i mezzi che venivano pagati dai turisti, anche se nella riorganizzazione del servizio di trasporto si sta tenendo conto di tutte le lamentele. Seno ha inoltre puntualizzato che trova comunque assurdo che ci sia un grande affollamento nei mezzi da parte dei pendolari visto che tutti dovrebbero rimanere a casa e ha aggiunto che troverà una soluzione per chi lavora nei servizi essenziali. Ad esempio per chi lavora negli ospedali e nelle case di cura e chi è addetto alla sanificazione degli ambienti.

Ancora più drastica la situazione dei trasporti pubblici nel Veneto orientale dato che l’Atvo ha annunciato la sospensione del servizio durante le prossime due domenica 22 e 29 marzo (leggi i dettagli) e l’applicazione degli orari estivi negli altri giorni. Ogni giorno ci sono cinque passeggeri in bus da cinquanta posti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close