Core Festival Aperol Spritz: date e gli artisti presenti

Salmo, J-Ax+Articolo 31, Calcutta, Maneskin, Gemitaiz, Achille Lauro, Emis Killa e molti altri. Il meglio della musica italiana al Core Festival Aperol Spritz.

Si avvicina l’appuntamento con il nuovo “Core Festival Aperol Spritz”, tre giorni di musica ed eventi – dal 7 al 9 giugno – organizzati da Home e Aperol Spritz in zona Dogana a Treviso, a cui interverranno alcuni dei migliori giovani artisti made in Italy.

Venerdì si parte con Calcutta, i Pinguini Tattici e Ghemon

Il primo headliner della prima serata del “Core Festival Aperol Spritz” è Calcutta (al secolo Edoardo D’Erme), vero e proprio fenomeno indie pop italiano, che ha raggiunto la fama nel 2015 grazie al singolo “Cosa mi manchi a fare”. Prima del cantautore di Latina si esibiranno i bergamaschi Pinguini Tattici Nucleari (che hanno appena pubblicato “Fuori dall’hype”, il loro primo album con una mayor, la Sony) e Ghemon, uno dei big più apprezzati dalla critica al Festival di Sanremo 2019 con la sua Rose viola.

Sabato viene proposto il tris Salmo, Gemitaiz e Achille Lauro

Sabato a tutto rap con Salmo, l’artista di Olbia capace di riempire i palasport, che con il suo ultimo album “Playlist” (certificato doppio disco di platino) ha conquistato le vette delle classifiche di vendita e di ascolto sulle principali piattaforme digitali. A condividere lo stesso palco, ci saranno i romani Gemitaiz e Achille Lauro, a sua volta reduce da Sanremo, dove si è fatto conoscere al grande pubblico grazie alla sua irriverente Rolls Royce.

Domenica gran finale con Articolo 31, Måneskin ed Emis Killa

Domenica J-Ax proseguirà i festeggiamenti per i 25 anni di carriera insieme a Dj Jad riunendo gli Articolo 31, una band che ha fatto la storia del panorama italiano degli Anni Novanta. Ma ci saranno anche i Måneskin (band rivelazione dell’anno, il cui primo album “Il ballo della vita” è già certificato doppio platino) e il rapper brianzolo Emis Killa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here