Servizi Economia e società

Uomo Vitruviano al Louvre: il Tar dice sì

E' l'Uomo Vitruviano di Leonardo Da vinci a calamitare l'attenzione dell'opinione pubblica mondiale. Italia Nostra ha annunciato ricorso contro la sentenza del Tar veneto secondo cui l'opera può andare in Francia. Intanto il server del Louvre va in tilt per la raffica di prenotazioni

L’Uomo Vitruviano di Leonardo Da Vinci è trasportabile, seppur con le dovute cautele, secondo il tar del Veneto. Italia Nostra annuncia l’impugnazione della sentenza. Non sembra avere fine la querelle tra l’associazione ambientalista e le istituzioni italiane per il prestito del capolavoro di Leonardo al Louver di Parigi.

Uomo Vitruviano

Allo stato dei fatti in questo momento lo scambio tra le Gallerie dell’accademia di veneziana, detentrici dell’opera, e il Louvre è possibile. Anzi i tempi sono stretti. Il museo parigino ha in programma di esporre l’uomo Vitruviano il 24 ottobre.

Lo scambio

I giudici amministrativi hanno riconosciuto legittimo lo scambio con opere di Raffaello Sanzio, destinate a una mostra presso le Scuderie del Quirinale, difficilmente fruibili nel territorio nazionale. L’amministrazione ha inoltre sottolineato al ritorno di immagine per le gallerie dell’Accademia di Venezia, dato che pochi al mondo sanno che l’opera è custodita a Venezia.

Le prenotazioni

In questi giorni il server del Luovre, su cui è possibile fare le prenotazioni, è andato in tilt. A questo proposito il direttore delle gallerie dell’Accademia intende sfruttare questa nuova stagione dell’Uomo Vitruviano facendo ricorso alla tecnologia in modo virtuale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close