Articoli di Economia e società

Confcommercio aderisce a: “Io resto a casa: la spesa a domicilio”

Confcommercio ha deciso di aderire fin da subito all’iniziativa avviata dal sindaco di San Donà di Piave, Andrea Cereser

Confcommercio ha deciso di aderire fin da subito all’iniziativa avviata dal sindaco di San Donà di Piave, Andrea Cereser, denominata “Io resto a casa: la spesa a domicilio”. “In questa situazione di emergenza – ha spiegato il primo cittadino – stiamo avviando un servizio a favore delle persone che non sono in grado di uscire di casa per svolgere le attività di acquisto di beni di prima necessità (in particolare alimenti e farmaci). Intendiamo stilare e pubblicare (sul sito internet e sulla pagina Facebook della città), un elenco di esercizi che sono già attrezzati per la consegna a domicilio e/o che sono disponibili a interfacciarsi con il Coc, il Centro operativo comunale, che coordinerà i volontari disponibili ad effettuare la consegna a domicilio”.

Confcommercio San Donà – Jesolo

Confcommercio si è, dunque, subito mobilitata con i propri associati per cercare quanti svolgono già servizio a domicilio o che possono rendersi disponibili. “E’ in momenti come questi che è necessario fare squadra, aiutando le persone più deboli o con difficoltà – ha commentato il presidente Confcommercio San Donà-Jesolo, Angelo Faloppa – e, come sempre fatto dalla nostra associazione, ci siamo attivati per collaborare con l’amministrazione comunale per questa importante iniziativa”.

Ecco come funzionerà

La persona interessata chiama direttamente il punto vendita che raccoglie l’ordine, dopo avere verificato i requisiti previsti per l’iniziativa. Il punto vendita chiama il Coc (tel. 0421590807 tutti i giorni, inclusi i festivi, dalle 8 alle 18) per organizzare la consegna in giorni prestabiliti (3-4 volte la settimana, salvo urgenze), nel caso in cui il punto vendita non abbia la possibilità di organizzarsi in autonomia. Il Coc individua il volontario, che provvederà al ritiro e alla consegna. Il punto vendita contatta il cliente per concordare le modalità di pagamento, privilegiando il bonifico; quindi prepara la spesa avendo particolare attenzione al confezionamento dei prodotti. Il volontario ritira la spesa presso il punto vendita e la consegna a domicilio entro un tempo massimo di 20 minuti, per assicurare il rispetto della catena del freddo; quindi consegna la spesa e raccoglie i contanti, inseriti in una busta fornita dallo stesso volontario.

I punti vendita

Confcommercio sta già raccogliendo i nominativi dei punti vendita che fanno o possono fare questo tipo di servizio. Nel caso, si possono inviare gli stessi a: info@ascomsandona.it, o iorestoacasa@sandonadipiave.net. Per esigenze di chiarimeno, si può contattare il Coco al numero 0421590807, fax 042152122, email protezione.civile@sandonadipiave.net.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close