Radio Venezia Musica

Concerti Arena di Verona 2021: Emma, Gabbani e Benji&Fede

Confermati concerti Arena di Verona estate 2021. Tutto avverrà nel rispetto delle misure anti-covid. E' un segnale di ripartenza.

Tanti i concerti che nonostante fossero previsti nell’estate del 2021 sono stati rimandati al 2022. L’Arena di Verona fa sapere che alcuni concerti importanti, come quelli di Emma, Francesco Gabbani e Benji & Fede, che erano stati già spostati di un anno, si terranno in base alle disposizioni sulle capienze.

Concerti Arena di Verona 2021

In un momento così critico per gli eventi, l’Arena di Verona conferma alcuni live importanti, come quelli di Emma, Francesco Gabbani e Benji & Fede. Una decisione i cui dettagli saranno resi noti più avanti “in base alla capienza Covid”, in accordo con Arena di Verona Srl.”

Il concerto di Emma si terrà il 6 giugno ma probabilmente si aggiungeranno anche le date del 7 e dell’8, a seconda delle capienze Covid. Francesco Gabbani invece canterà il 4 luglio, a cui si aggiungerà la data del 5. Infine quello di Benji e Fede si terrà in una data ancora non resa nota, ma comunque all’interno del calendario estivo dell’Arena.

La scelta di non rinviare ancora

Emma stessa è intervenuta sui suoi social per spiegare come e perché ha preferito tornare in concerto piuttosto che rinviare ancora una volta. “A giugno si parte in Tour! Non mi sembra vero! Potevo annullare o rimettere in discussione tutto, le idee, i progetti, me stessa. Ho scelto la seconda opzione! Se c’è una cosa che ho imparato nell’ultimo periodo è proprio il dono dell’improvvisazione, e non è detto che alla fine non sia la cosa migliore da fare!” Queste le parole della cantante che ha spiegato che in base alle disposizioni delle capienze potrebbero triplicare le date.

Le norme anti-covid per gli spettacoli

Secondo e norme del dpcm del 2 marzo, gli spettacoli aperti al pubblico in sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche, live-club e in altri locali o spazi anche all’aperto sono svolti esclusivamente con posti a sedere preassegnati e distanziati. Deve essere inoltre assicurato il rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro sia per il personale, sia per gli spettatori che non siano abitualmente conviventi. La capienza consentita non può essere superiore al 25 per cento di quella massima autorizzata e non possono presenziare più di 400 per spettacoli all’aperto e a 200 per spettacoli in luoghi chiusi, per ogni singola sala”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button