Articoli di Cultura e Spettacolo

Lino Toffolo: commozione in Piazza San Marco per l’omaggio di Venezia

Emozione, applausi e una piazza gremita per l’omaggio al ricordo di Lino Toffolo, voluto dal Sindaco Luigi Brugnaro e dal Comune di Venezia

Emozione, applausi e una piazza gremita per l’omaggio al ricordo di Lino Toffolo, voluto dal Sindaco Luigi Brugnaro e dal Comune di Venezia. L’attore, cantautore, scrittore e comico di Murano, scomparso quattro anni fa, è stato ricordato sul palco di Piazza San Marco oggi pomeriggio alle ore 15.00 con una cerimonia celebrativa alla presenza della moglie Carla, la figlia Anna e il figlio Paolo. I familiari hanno raccontato al pubblico diversi aneddoti sulla vita privata e sulla carriera del grande artista facendo ridere e allo stesso tempo emozionare.

L’omaggio a Lino Toffolo

Due esibizioni hanno animato l’iniziativa, la prima ha visto il figlio di Lino, Paolo, riproporre, alla tastiera, una versione originale di una delle più belle canzoni scritte dal papà “Gastu mai pensà?”, (in italiano, “ci hai mai pensato?”). Ad accompagnarlo con il violino Luigi Penzo e sullo sfondo le immagini della vita e della carriera del “maestro d’ironia” di Murano.

La seconda, ha avuto, invece, come protagonista lo stesso Lino Toffolo che, in un video inedito proiettato sugli schermi del palco della piazza, ha letto al pubblico e alla sua famiglia alcuni estratti di uno dei suoi libri scritti in dialetto veneziano “A gratis a manca”.

La cerimonia

La cerimonia si è conclusa con la consegna alla famiglia Toffolo da parte del Consigliere comunale delegato alla Tutela delle Tradizioni Giovanni Giusto di una targa, un simbolico leone dorato, per omaggiare il ricordo di questo grande artista che ha regalato emozioni non solo a Venezia. A salutarlo, infine, tutti i presenti con lo sguardo al cielo.

“È stata una grande soddisfazione e motivo d’orgoglio poter ricordare oggi Lino Toffolo rappresentando l’amministrazione – commenta Giovanni Giusto – e consegnare in dono alla famiglia il simbolo della città di Venezia perché Lino Toffolo è e resterà sempre sinonimo di Venezia, dei veneziani e della venezianità. Oggi Lino dall’alto ci ha visti, ci ha applaudito ed era con noi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button