Articoli di Cronaca

Cocaina e 5mila euro in camera d’albergo a Mirano: arrestato

Il giovane aveva creato la sua base logistica nella camera di una struttura ricettiva di Mirano. I carabinieri hanno sequestrato droga, banconote e tutto l'occorrente per confezionare le dosi

Nell’ambito di servizi di contrasto alla diffusione di stupefacenti ed ai fenomeni di criminalità diffusa, effettuati dei controlli per fasce orarie e territoriali in tutto l’entroterra mestrino. Nelle maglie dei controlli dei Carabinieri di Mirano è finito un 24enne di origini albanesi. Arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, perchè trovato in possesso di quasi 10 grammi di Cocaina e 5.000 Euro in contanti, e di tutto il materiale necessario al confezionamento delle singole dosi.

La perquisizione

Il giovane è stato fermato mentre si trovava nella propria camera di albergo a Mirano, a ridosso di Piazza Martiri, evidentemente assurta a base logistica e di appoggio. Attorno alla quale era stato segnalato un certo via vai sospetto di individui conosciuti nell’ambiente della tossicodipendenza.

L’uomo e la stanza alla quale si è risaliti sono quindi stati subito perquisiti dai Carabinieri che presentatisi in abiti borghesi si sono imbattuti in un soggetto che fin da subito manifestava segni evidenti di nervosismo.

La cocaina

Dopo aver ottenuto accesso alla stanza i Carabinieri scovavano un sacchetto contenente otto dosi di cocaina purissima. Un bilancino elettronico e vari involucri intrisi con la medesima sostanza. Ben tre telefoni cellulari e una consistente somma di contante ben 5.000 euro, ritenuta provento di spaccio.

L’arresto

Il ritrovamento di stupefacente ha confermato i sospetti dei militari dell’Arma di trovarsi di fronte all’ennesima cellula di spaccio. Era piccola ma ben organizzata ed evidentemente in piena attività. Questo presuppone ulteriori accertamenti da parte dell’Arma per poter scoprire anche la linea di rifornimento ed eventuali complici impiegati nello smercio al dettaglio.

Per il giovane scattava quindi l’arresto e la messa a disposizione del Magistrato. Sequestro lo stupefacente ed il materiale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button