Servizi Cultura e spettacolo

Gelato al gusto di frittella: idea di Claudio Vernier e Fabio Busetto

In quest'ultimo giorno di carnevale è nata una nuova specialità veneziana, il gelato al gusto di frittella

Nell’infinita gamma di gusti mancava quello alla frittella. Una mancanza finalmente colmata dallo storico Cafè al Todaro di piazza San Marco a Venezia, di cui il direttore Claudio Vernier. Dove, nell’ultimo giorno di questo carnevale 2022 ha debuttato il gelato al gusto di frittella. Un’idea di Fabio Busetto animatore del Carnevale del Gusto. Superbamente realizzata da Vittorio Pasquetti.

Fabio Busetto, ideatore del Carnevale del Gusto

“Oggi è il martedì grasso nonché capodanno della città che si festeggiava con la Serenissima del 1 Marzo. Chiudiamo il Carnevale del gusto con Vittorio Pasquetti che ha regalato a questa prima del Carnevale del Gusto il gelato alla frittella”.

Il gelatiere, Vittorio Pasquetti

“La frittella è il dolce più importante e più conosciuto del Carnevale di Venezia e l’abbiamo portato a gelato. Questo gelato è realizzato partendo proprio dalla vera ricetta storica della frittella. In linea di massima possiamo dire che abbiamo tolto la farina e abbiamo messo il latte per far sì che si possa mangiare a modi gelato. Oppure si potrebbe benissimo friggere come una vera e propria frittella”.

Fausto Bortolot, Associazione Gelato Veneto

“Il gelato artigianale si può fare con tutto, questa è l’occasione unica per poter presentare il gelato alla frittella che ha fatto Vittorio Pasquetti, nell’ultimo giorno di Carnevale. Vista la bontà del gelato alla frittella speriamo che questa nuova specialità veneziana non sia limitata al periodo di Carnevale ma che si possa gustare tutto l’anno”.

Claudio Vernier, il direttore della gelateria Cafè al Todaro

“Sono Claudio Vernier, direttore gelateria Cafè al Todaro qui in piazza San Marco e presidente di associazione Piazza San Marco. Una bella iniziativa di Fabio Busetto che con la volontà di dare prestigio. Prestigio anche a quello che è l’artigianato locale al cibo e gusto e quant’altro, mi ha proposto di essere coinvolto in questo esperimento e quindi di fare il gelato alla frittella. Abbiamo utilizzato tutte le materie prime che vengono utilizzate abitualmente per fare la frittella ed  è venuto fuori un gelato molto particolare, speciale non stucchevole e assolutamente da rifare. Per il prossimo anno ci organizzeremo e cercheremo per il periodo carnevalesco di offrirlo a tutti e non solo a un piccolo gruppo di persone, di ospiti che sono oggi qui con noi.”

Il successo del Carnevale del 2022

“Un Carnevale sopra le attese, sicuramente il meteo ha aiutato. Ma è la formula che è vincente un Carnevale diffuso partecipato in cui torna centrale la persona quindi la persona al centro. Quindi tante in maschere in giro. Non c’è la caciara, spettacoli all’arsenale piuttosto che piccoli spettacoli nei campi, veramente una buona formula e speriamo che sia una delle cose che comunque il covid ci ha insegnato, venezia è uno spettacolo e non ha bisogno di spettacoli. Veramente siamo soddisfatti, bene l’amministrazione, bene la vela con tutti quelli che sono riusciti ad organizzare un carnevale veramente bello.

Amiamo la città e rispettiamola, “Enjoy and Respect Venice”. Una formula utilizzata da questa amministrazione ormai da 6 anni, che deve esser fatta valere e direi che ci stiamo pian pianino riuscendo.

Il covid ci ha fatto passare 24 mesi difficili, tante aziende hanno chiuso e voglio ricordarle e non riapriranno mai. Spesso chiudono le aziende veneziane e le aziende italiane quelle che rappresentano il tessuto sociale produttivo della nostra città. Bisogna cercare di salvare chi c’è ancora, di aiutarlo e continuare a capire che sono queste le vere aziende da mantenere sul territorio.

Un momento difficile dal punto di vista internazionale, stride un po’ il festeggiamento. Però è anche giusto andare avanti e di ricordarsi che si può fare del bene agli altri anche continuando a vivere. Non per questo bisogna fermare tutto.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button