Articoli di Cronaca

Chirignago: arrestato un russo condannato per furto

La Compagnia Carabinieri di Mestre continua le operazioni di controllo e arresta un pregiudicato.

Continua l’attività di controllo messa in atto sul territorio dagli uomini della Compagnia Carabinieri di Mestre. I Carabinieri stanno effettuando servizi “mirati”, ma anche coordinati per orari e aree di intervento e controlli alla circolazione stradale ed anti micro-criminalità. L’azione si è sviluppata sia in pieno centro che sulla “periferia”, più precisamente a Spinea e Chirignago.

L’arresto a Chirignago

I militari della Stazione di Spinea, nel corso di uno dei numerosi servizi predisposti quotidianamente nel territorio di pertinenza, hanno tratto in arresto a Chirignago Valeri Koziev. 39enne di origini russe, già noto per i numerosissimi precedenti penali. Tra questi, una serie di episodi di furti, di cui l’ultimo commesso nello scorso febbraio a Venezia. I Carabinieri infatti hanno dato corso ad un’ordinanza emessa dal Magistrato lagunare nei suoi confronti. Ne hanno così disposto la cattura e la traduzione in carcere, per scontare la pena già comminata pari ad un anno.

I dettagli

Rintracciato a Chirignago, l’uomo viene quindi dichiarato in stato di arresto e condotto prima presso gli uffici della locale Stazione Carabinieri per le attività del caso, al termine delle quali, viene definitivamente tradotta presso il carcere di Venezia, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria procedente. Specifici servizi di intensificazione del controllo del territorio ci saranno per tutta la settimana, a contrasto dei reati predatori e delle manifestazioni di illegalità più sentite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button