Articoli di Salute e benessere

Chioggia: nasce il pronto soccorso dentistico

Risolve le urgenze odontoiatriche: Cura e prende in carico gratuitamente ragazzi under 14, disabili e pazienti con povertà economica o sociale

A Chioggia è nato il Pronto soccorso dentistico. Risolve le urgenze odontoiatriche di residenti e turisti. Ma cura e prende in carico gratuitamente anche i bambini e i ragazzi under 14 e i pazienti con povertà economica o sociale.

L’Ulss 3 Serenissima prevede un afflusso di circa quattromila pazienti l’anno con un servizio ambulatoriale che visita da lunedì a venerdì dalle ore 8 alle ore 15, per le attività programmate. Le urgenze sono invece garantite ventiquattrore al giorno.

Edgardo Contato, direttore generale dell’Ulss 3 Serenissima

“Quanti di noi si sono trovati con il mal di denti improvviso in momenti particolari della vita senza sapere dove andare? Questo Pronto soccorso odontoiatrico risponde allora in modo iperspecializzato e immediato ai problemi odontostomatologici dei cittadini. Ma non solo: infatti prende in carico anche i turisti di Chioggia. Offriamo quindi servizi che possano accompagnare serenamente anche l’utente che passa le vacanze qui”, spiega Contato.

Il Pronto soccorso odontoiatrico, oltre a curare le urgenze, eroga prime visite maxillo facciali e odontostomatologiche, e prestazioni ambulatoriali di routine. Inoltre, offre consulenza per i pazienti dei reparti che ne necessitano e monitoraggio di bambini e ragazzi in età evolutiva.

Gratuito per i ragazzi under 14

Segue gratuitamente e prende in carico nel tempo bambini e ragazzi sotto ai 14 anni, pazienti con vulnerabilità sociale e pazienti con vulnerabilità sanitaria. I pazienti grandi e piccoli vengono indirizzati al Pronto soccorso dentistico anche dal reparto del Pronto soccorso dell’ospedale e dal Pronto soccorso pediatrico di Pediatria. A tutti i piccoli pazienti di pediatria, da oggi, viene offerta di default anche una prima visita e una seduta completa di igiene dentale.

Massima attenzione anche nei confronti dei pazienti disabili. Questi godono di una strumentazione odontoiatrica dedicata alla disabilità motoria.

Michele Franzinelli, primario di Chirurgia maxillofacciale

“In questa strumentazione di primo livello ci sono anche le nuove poltrone dedicate. Queste consentono agevolmente il trattamento del paziente in carrozzina, con sollevamento e inclinazione nella massima sicurezza” spiega il primario Michele Franzinelli, a capo della rete dei Pronto soccorso odontoiatrici di tutta l’Ulss 3.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button