Articoli di Economia e società

Chioggia in fiore anima la domenica ecologica: programma

Il ricco programma, in collaborazione con Confesercenti Chioggia, prevede: la mostra-mercato di fiori e piante, con oltre quindici espositori in Corso del Popolo, dislocati nel tratto tra San Giacomo e Piazza Vigo, dalle ore 8 alle 20.

Questa domenica, 3 aprile, sarà la prima edizione della manifestazione “Chioggia in Fiore” ad animare la quarta domenica ecologica nel centro storico clodiense.

Chioggia in Fiore

Il ricco programma, in collaborazione con Confesercenti Chioggia, prevede: la mostra-mercato di fiori e piante, con oltre quindici espositori in Corso del Popolo, dislocati nel tratto tra San Giacomo e Piazza Vigo, dalle ore 8 alle 20.

Al pomeriggio, Corso del Popolo interamente pedonalizzato (sulla modalità del tradizionale mercato del giovedì) in occasione della “domenica ecologica”. Dalle ore 14 alle 20, con: esposizione di auto elettriche/ibride da parte delle concessionarie del territorio; giochi gonfiabili per bambini; laboratori a tema floreale promossi dalle ludoteche comunali La Mongolfiera e Centro di Aggregazione Giovanile Puntodincontro; esposizione di bonsai in atrio del Municipio, a cura dell’associazione Delta Bonsai (alle ore 16.30, introduzione alla disciplina e la cultura del bonsai). Inoltre, dalle 15 alle 18, apertura del cortile di Palazzo Grassi, in Riva Vena, per la visita del Piccolo Giardino Botanico, accompagnati dalle guide del Centro di Educazione Ambientale (CEA).

L’assessore agli Eventi e Marketing Territoriale Serena De Perini:

“Siamo soddisfatti di avere arricchito di iniziative le domeniche ecologiche, grazie al lavoro con i colleghi assessori, gli uffici comunali e molte associazioni del territorio. Come per la festa del cioccolato, ci auguriamo che anche domenica prossima sia una sorta di festa in centro storico, tra svago e stimolo, sia per i bambini che per gli adulti. Per riflettere su tematiche ambientali e di cura dell’ambiente. La manifestazione Chioggia in Fiore, alla sua prima edizione, vuole diventare un appuntamento fisso per la città e un veicolo di promozione turistica del territorio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button