Cesare Colonnese: a Natale si è tutti più sinceri
E’ proprio vero che non si finisce mai di imparare e che le persone non si conosco mai abbastanza. Questo perché, Agata, la moglie dell’avvocato benestante, personaggio contrastato e di sicuro più odiato che amato. Oggi improvvisamente si scioglie dinanzi alla telecamera facendo uscire il suo lato vero ed umano che la vita ed i suoi eventi la hanno sempre portata a nascondere. Agata soffre, forse più degli altri, osserva forse più degli altri, ma ha brutte maniere e non ama dimostrare le proprie fragilità, e per questo probabilmente si distingue.
E’ interamente condotta da lei la puntata pre Natalizia e lei approfittando dello spazio concessole, racconta la storia triste di una nonna volata in cielo senza aver mai abbracciato il proprio nipotino nemmeno una volta. Parla di quel patrimonio che questo nipote inconsapevolmente ha perduto e di quanto cattivi qualche volta possiamo essere, noi uomini. La puntata di questa sera è dedicata proprio a questa nonna, al nonno e alla loro storia che merita di essere ricordata.
A tratti malinconica, a tratti divertente e triste allo stesso tempo è la Agata di questa puntata che col suo gran brutto carattere ci spiattella in faccia un po’ di verità.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here