Articoli di Economia e società

Cena dei Sindaci Camerieri sold out: ci sarà anche Brugnaro

Partecipano 30 sindaci che serviranno ai tavoli, compreso il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro e il sindaco di Treviso Mario Conte con Francesco Rucco sindaco di Vicenza e Jacopo Massaro sindaco di Belluno ed altri 26. Maestri d’eccezione 4 camerieri dell’AIPD l’Associazione Persone Down

Sold-out, (tutto esaurito) alla cena dei sindaci camerieri per Venezia colpita dal maltempo. C’è stata un’adesione di massa soprattutto da parte dei primi cittadini provenienti da ogni parte del Veneto. 30 i sindaci che il 7 febbraio prossimo, alle 19.30, al Centro Servizi “Villa delle Magnolie” di Monastier (TV) si cimenteranno nel servire ai tavoli. Avranno degli insegnanti d’eccezione i camerieri dell’AIPD l’Associazione Italiana Persone.

AIPD Marca Trevigiana

L’AIPD Marca Trevigiana da 15 anni promuove i diritti delle persone con la sindrome di Down e la loro piena inclusione. Organizza percorsi di terapia occupazionale individuale di autonomia sociale accompagnando le famiglie in ogni fase della vita della persona con sindrome di Down. Alla cena dei sindaci camerieri saranno presenti quattro ragazzi in uniforme che stanno svolgendo il corso di formazione “Il pranzo è servito” per l’acquisizione di abilità e competenze di sala e cucina che l’associazione promuove da molti anni.

L’iniziativa

A farsi promotore dell’iniziativa è stato Daniele Furlan, tetraplegico a seguito di un incidente stradale e Presidente del Comitato Melograno, che parteciperà all’iniziativa anche con una propria delegazione.

Le associazioni

Alla cena hanno aderito anche altre associazioni come il “Trifoglio Rosa” di Mestre -le donne che pagajno per recuperare l’uso degli arti dopo lo svuotamento ascellare dovuto al tumore al seno, l’Unci di Treviso e di Udine, l’Associazione Nazionale Bersaglieri, una delegazione di donne di “Cafè Coraggio” e la “Trevisani nel Mondo”.

Cena dei Sindaci Camerieri

“Si preannuncia un evento unico – fa sapere l’amministratore delegato della casa di cura di “Giovanni XXIII” Gabriele Geretto – Ancora una volta la solidarietà vince su tutto e sarà bello vedere cittadini e sindaci di diversi colori politici, ma anche i dipendenti della Casa di Cura “Giovanni XXIII” e del Centro Servizi “Villa delle Magnolie” servire ai tavoli con lo spirito e l’entusiasmo che contraddistingue le nostre popolazioni anche di fronte ad eventi tristi come quelli accaduti a novembre che hanno sconvolto le nostre belle città”.

I sindaci

Ecco i sindaci che hanno aderito: Luigi Brugnaro sindaco di Venezia, il Sindaco di Treviso Mario Conte, Francesco Rucco sindaco di Vicenza, Jacopo Massaro sindaco di Belluno e il presidente della provincia di Belluno nonché sindaco di Longarone Roberto Padrin.

E poi le amministrazioni di Calalzo di Cadore, Bibione, Jesolo, Arcade, Breda di Piave, Chiarano, Fossalta di Piave, Mogliano Veneto, Oderzo, Loria, Castelfranco Veneto, Cappella Maggiore, Quinto di Treviso, Zero Branco, Casale sul Sile, Roncade, San Biagio di Callalta, Preganziol, Spresiano, Montebelluna, Valdobbiadene, Salgareda, Silea, Zenson di Piave e naturalmente il comune di Monastier che ha dato il patrocinio all’evento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
X