Cavarzere: rapina simulata, denunciato ex dipendente

I carabinieri del Comando Stazione di Cavarzere (VE) hanno proceduto alla notifica, a carico di un 48enne del luogo, dell’avviso di conclusione indagini preliminari emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Venezia.

Simulazione di rapina

Indagato di simulazione di reato, per aver falsamente denunciato ai carabinieri di Chioggia Sottomarina (VE) di essere stato vittima di una rapina dell’importo di cinquantamila euro, avvenuta nel tardo pomeriggio del 07.11.2018 in località Bruso di Cona (VE), lungo la strada provinciale Cavarzere/Romea.

L’uomo aveva riferito che, mentre si trovava alla guida del furgone aziendale, un’autovettura l’aveva affiancato e lo ha costretto a fermarsi sul ciglio stradale.

Ignoti poi, dopo averlo colpito al volto. Si erano impossessati del denaro riscosso in precedenza dalle slot machine per conto della ditta di noleggio del settore per la quale la vittima lavorava.

Le indagini condotte dai Carabinieri di Chioggia e dal Comando Stazione di Cavarzere, hanno evidenziato chiari elementi sulla scarsa attendibilità di quanto denunciato.

Inoltre l’uomo, poco dopo l’episodio, si era licenziato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here