Servizi Economia e società

Cavallino Treporti: pronti a ripartire con la spiagge a prova di virus

In maggio ci potremo concedere l'aria di mare? Se lo chiedono in molti, primi fra tutti i sindaci del litorale che si stanno consultando su come attrezzare le spiagge per garantire le distanze di sicurezza

Le zone balneari incominciano a pensare alla stagione estiva. A Cavallino Treporti si sta pensando alla stagione estiva, come verrà vissuta, come organizzarla e come poter rispettare le regole.

Cavallino Treporti

In questa zona balneare non si sono ancora posizionati le attrezzature leggere per la stagione vacanziera, Per una serie di motivi legati all’acqua alta. Però, nel caso fosse possibile aprire le spiagge, si sento pronti ad affrontare questa sfida. Infatti, la zona è ampia, quindi permetterebbe la distanza tra i bagnanti di almeno un metro. Spazio che si potrebbe mantenere anche stando in acqua, anche perché si tratta di una zona all’aperto. Invece, per quanto riguarda le misure di salvataggio, si applicheranno delle modalità protettive che sono già state pensate e non risultano complesse da mettere in atto.

Jesolo

A Jesolo, invece, si sente la mancanza del classico trambusto della preparazione delle zone balneari. Non si sa ancora se si potrà aprire. Qualora la risposta fosse positiva si lascerà la scelta alle aziende su come gestire al meglio la situazione, in modo che ognuna trovi le modalità che più le sono comode.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close