Servizi Cronaca

Cavallino-Treporti: Piovono prenotazioni. Parte la stagione in anticipo

Si respira un'aria più serena sulla costa dopo l'arrivo delle prime prenotazione che fanno aprire le strutture turistiche già da questo fine settimana

E’ arrivata l’ora di annunciare l’apertura della stagione turistica lungo la costa veneta. Nel comune di Cavallino-Treporti aprono già questo fine settimana i campeggi, e le prenotazioni dei turisti che amano le vacanze plein air ci sono e fanno ben sperare un po’ tutti gli operatori turistici per tutta l’estate.

Francesco Berton, Presidente Assocamping

“La stagione è alle porte. Già da questo sabato cominceranno ad aprire diverse strutture, per poi, sempre di più, per metà maggio tutte le nostre strutture saranno aperte e la stagione avviata. I segnali sono molto buoni. Già a partire, appunto, dal weekend di Pasqua le richieste sono notevoli.

Ci sarà poi un leggero calo fisiologico nel mese di maggio, per poi partire alla grande, diciamo, con l’ascensione Pentecoste, dove ci saranno i nostri ospiti abituali: tedeschi e austriaci, che ricominceranno a frequentare a pieno regimo le nostre spiagge.”

I venti di guerra non spaventano i gestori delle spiagge, e nemmeno il Presidente del Parco Turistico Cavallino Treporti, Paolo Bertolini, che parla di voglia di leggerezza e di turisti tedeschi, soprattutto, che non vedono l’ora di approdare in Italia.

Paolo Bertolini, Presidente Parco turistico Cavallino-Treporti

“Siamo assolutamente positivi, nonostante tutto quello che sta succedendo. Le problematiche le conosciamo, ma bisogna andare anche un attimo oltre a queste. Noi siamo convinti che ci sia voglia di fare vacanza, che ci sia voglia di evadere un pochino da tutte queste tristezze che ci stanno, purtroppo, assalendo in questi ultimi mesi, in questi ultimi anni. E quindi un pochino di leggerezza senz’altro fa bene a tutti. Le prenotazioni sono assolutamente buone. Siamo assolutamente contenti. E i nostri ospiti non vedono l’ora di rincontrarci, di riabbracciarci, e noi fare la stessa cosa con loro. E quindi si prospetta una stagione positiva.”

Assenza di visitatori russi

L’assenza di visitatori russi non peserà sulla bilancia del fatturato del comune. Non ce ne mai stati molti. Nella zona, non si sono mai visti spesso grandi yacht, semmai campers e tende.

“Il nostro tipo di vacanza è più che altro a giro di compasso. Quindi i nostri ospiti arrivano il più delle volte in modo indipendente e con i loro mezzi. Arrivare dalla Russia è un attimino difficile, quindi qualche presenza ma non importante.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Disattiva AdBlock per sostenerci

Televenezia ogni giorno mette a disposizione informazioni e contenuti gratuiti. La libertà d'informazione deve essere sostenuta e Televenezia lo fa anche grazie ai banner pubblicitari. Sostienici e disattiva AdBlock