Servizi Economia e società

Lio Piccolo, rischio assembramenti: a numero chiuso da Aprile

Da aprile Lio Piccolo nel territorio di Cavallino Treporti sarà a numero chiuso potrebbe essere attirare più visitatori del solito in questo fine settimana

A Venezia, nel Comune Cavallino-Treporti, Lio Piccolo diventerà a numero chiuso a partire dal mese di Aprile.

La decisione ufficiale

E’ ufficiale la decisione è del sindaco del Comune Cavallino-Treporti, Roberto Nesto. Tuttavia ha deciso di tenere aperta la porta per chi prenoterà nei ristoranti della zona. Una misura annunciata dopo aver registrato, in autunno, l’assalto dell’affascinante borgo antico da parte di centinaio di turisti.

Da fiorente scalo commerciale in epoca romana, ora è un piccolo borgo con 22 anime. Un luogo molto bello, perché immerso nella laguna e costituito da un insieme di isolotti divisi da canali e valli da pesca. I casoni isolati, e soprattutto il piccolo borgo con edifici del ‘600, sono l’unico segno che la civiltà ha lambito anche questo piccolo gioiello naturale.

Lio Piccolo

Tutta l’area è particolarmente suggestiva. Allo stesso tempo però, è molto fragile a livello ambientale, tanto da essere sottoposta a precisi vincoli europei. Lo scorso novembre era stato annunciato il giro di vite per limitare gli accessi ed evitare assembramenti, ritenuti pericolosi a livello sanitario.

Questi inoltre, sono stati ritenuti anche insostenibili dal punto di vista di ambientale. Infatti, troppe auto lungo le stradine strette sono un pericolo anche per la sicurezza. Per chi risiede nel comune di Venezia, dalla prossima settimana in cui scatterà la zona arancione, l’area sarà decisamente più accessibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button