Servizi Cultura e spettacolo

Cattedrale di Adria: il coro polifonico e il suo giovane direttore

E' sicuramente uno dei più giovani direttori non solo del veneto ma di tutta Italia. A soli 17 anni Giovanni Ranzato è da poco stato nominato direttore del Coro Polifonico della Cattedrale di Adria, una formazione di grande storia e prestigio.

Nell’imponente cattedrale di Adria, una delle più grandi del Veneto; dedicata ai santi Pietro e Paolo, i canti del coro che risuonano tra le navate; amplificano e accentuano la sacralità del luogo.

Disposti sull’abside in abito scuro, i trentacinque elementi del coro; espressione autentica della sorprendente musicalità di questa Terra.

Cattedrale di Adria

Una tradizione che ha origini antichissime. Il coro polifonico della cattedrale di Adria, vanta infatti una storia di quasi cinquecento anni; essendo nato nel 1527. Una storia che continua ancor oggi nel solco del più alto prestigio; grazie alla nuova linfa portata dal giovanissimo direttore Giovanni Ranzato. Nato a Chioggia nel 2004, e dunque appena diciasettenne.

Giovanni è entrato al conservatorio Antonio Buzzolla di Adria, quando aveva soltanto nove anni; ora è prossimo a laurearsi in organo e composizione organistica. Vederlo dirigere con sicurezza ed eleganza; una formazione così ampia, a tutto può far pensare tranne che ad una acerbo adolescente.

Il commento del direttore

“Sono Ranzato Giovanni. Laureando in ‘Organo e composizione Organistica’ al conservatorio di Adria Antonio Buzzol. NeoDirettore del Coro Polifonico della Cattedrale di Adria. Un coro storico, molto importante nato nel 1527. Il prossimo anno festeggeremo i 495 anni dalla creazione del coro. Questa sera avete sentito dei brani che fanno parte del nostro programma. ‘Resta con Noi’; scritto sulle musiche della BWB 147 di Johann Sebastian Bach, con adattamento di monsignor Pieressa. ‘Joy to the world’ come fuori programma di Handel. Il ‘Gloria’ di Vivaldi. E soprattutto il ‘Notte Placida’; un brano sulle musiche di Cupren. Per quanto riguarda me; ho 17 anni e sono uno dei più giovani direttori ed organisti di tutto il Veneto. Oltre a frequentare il conservatorio sono tuttora studente del liceo classico Giuseppe Veronesi di Chioggia.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button